12/11/15

Idee per il week end? A Piazza Armerina, in viaggio tra i mosaici.

Photo by www.piazzaarmerina.org

Siete in cerca di un'idea per un week end in Sicilia? Vi diamo noi la destinazione giusta: Piazza Armerina.
Una cittadina che è una scoperta, non solo per i suoi celebri mosaici e la sua splendidamente rinnovata Villa Romana del Casale, ma anche per il suo centro storico dall'impianto medievale e le sue tradizioni ed eventi culturali.
Piazza Armerina è una delle più belle città d'arte della Sicilia, situata nella zona centrale dell'isola e conosciuta soprattutto per la Villa Romana del Casale con i suoi 4000 metri quadri (ebbene sì!) di mosaici colorati. 
Ogni anno più di 300.000 turisti visitano la villa e ammirano i mosaici che già dal 1997 sono stati dichiarati Patrimonio Unesco, e a ragione!

Photo by: www.blogs.radiopopolare.it

Ma, come dicevamo in apertura, Piazza Armerina non è solo mosaici ma anche storia e architettura. Fondata dai Normanni nel 1163, in pieno medioevo, la città mostra ancora evidenti tracce di architettuta medievale nel suo centro storico, piacevole da girare a piedi e pieno di scorci per foto meravigliose: chiese, palazzi nobiliari, conventi ed eleganti costruzioni si alternano per le vie del centro, tutti costruiti in pietra locale color oro e in stile barocco.
Due esempi da non perdere? La bellissima Cattedrale e il Palazzo Nobiliare della famiglia Trigona della Floresta, entrambi collocati nella parte alta della città, Colle Mira, a più di 700 metri di altitudine sul livello del mare.

Photo: www.piazza-armerina-scilia.blogspot.com

Le origini medievali della città sono tanto presenti a Piazza Armerina, non solo per le vie del centro, ma anche nelle tradizioni e negli eventi organizzati ogni anno: il Palio dei Normanni è una rievocazione storica della conquista della città da parte dei normanni nel 1061, con gare di destrezza a cavallo come lancia, mazza e giavellotto contro la sagoma di Saraceno.

Photo by: www.allwebitaly.com
Si fronteggiano i quattro quartieri storici della città: Canali, Casalotto, Castellina e Monte, con la consegna del premio ai vincitori, una copia del vessillo papale raffigurante Maria Santissima delle Vittorie, donato dal Papa Alessandro II al Conte Ruggero per proteggerlo nella sua "crociata". L'evento si svolge ogni anno dal 12 al 14 agosto ed è una vera e propria attrazione per migliaia di turisti da tutto il mondo! 

Per visitare la Sicilia con le nostre audioguide fate un giro sul nostro sito, scegliete la destinazione e la lingua che preferite e...via!

Clicca qui per scaricare le audio guide!


Nessun commento:

Posta un commento