04/08/15

8 consigli per una valigia più leggera (ma senza rinunciare a - quasi - niente)

Photo www.phoneandgo.it
Allora, partiamo da un presupposto che sembra banale ma non lo è: è facilissimo viaggiare leggeri.
Basta non portarsi dietro nulla, salvo poi passare due o più settimane vestiti come degli sfigati, sempre uguali mentre in giro sono tutti carini e curati, scroccare dentifricio e altri cosmetici ai nostri compagni di viaggio, o fare acquisti compulsivi in loco, in quegli adorabili negozietti artigianali delle più rinomate località vacanziere (dove notoriamente le cose costano il doppio del normale) o - peggio - negli aeroporti (dove notoriamente le cose costano il triplo del normale).
Quindi, in questo post non solo vi daremo i nostri 8 consigli per preparare una valigia leggera, ma anche per avere tutto quello che vi serve senza rinunciare a comodità, igiene e un pizzico di fescion che anche in viaggio non guasta mai!

1) Lasciate a casa il telo mare

Meglio un pareo...
Ok ok, lo so che può suonare strano come consiglio da parte di chi continua a parlarvi della Sicilia come meta perfetta. 
Ma il classico telo mare in spugna è ingombrante, pesa, si riempie di sabbia, ci sta una vita ad asciugare quando è bagnato (quindi tutte le volte che andrete in spiaggia): lasciatelo a casa.
In viaggio è molto più comodo e leggero un semplice pareo (che ha anche il vantaggio di potere essere usato, oltre che come telo mare, come pareo appunto!), o se preferite, un telo mare in microfibra: prende pochissimo spazio sia in valigia che nella borsa mare, si asciuga s-u-b-i-t-o, non raccoglie la sabbia e non pesa niente. Ce ne sono di super economici anche da Decathlon.

...o un telo in microfibra.


2) Ebbene sì, potete farvi la doccia con lo shampoo


Certo, fantastici i campioncini, ma quelli vanno bene per un week end: in un viaggio di due o più settimane avrete bisogno di altre quantità di prodotto! Ma non c'è bisogno di riempire il beauty case con un bottiglione di shampoo, uno di balsamo e uno di bagno schiuma: basta uno shampoo balsamo due-in-uno e siete a posto. Non abbiamo mai sentito di gente morta per aver fatto la doccia con lo shampoo.

3) Le sneakers che vanno bene con tutto


C'è chi le indossa anche il giorno del matrimonio, ma senza arrivare a tanto è chiaro che le Converse (o simili) sono le scarpe ideali da portare in viaggio. A meno che non abbiate in programma cene a corte con la Regina o escursioni di trekking in alta montagna, un paio di sneakers sono tutto quello che vi serve: comode per camminare, leggere, traspiranti e abbastanza fresche grazie ai buchini laterali, poco ingombranti, stanno bene con abiti eleganti, con la tuta, col costume, coi jeans, con vestitini e gonne...Bianche o beige per lei e nere o grigie per lui si abbinano a qualunque abbigliamento e vi portano ovunque.

4) Evviva la microfibra!

Scegliete la microfibra: non sempre e non per tutto, ma quando possibile i top, le t-shirt e l'intimo in microfibra sono perfetti in viaggio! Leggeri, colorati, si lavano in due secondi anche nel lavandino dell'hotel e asciugano tempo niente.

5) Attorcigliare, non piegare


Ci avete mai fatto caso? Sembra strano ma a volte basta solo piegare i vestiti in modo diverso per mantenerli meglio in valigia (o anche nello zaino) e fargli occupare meno spazio. Provate ad arrotolare jeans, gonne, pantaloni e t-shirts...

6) Prodotti due-in-uno nel beauty


Oltre al già citato shampoo-balsamo (che fa anche le veci del bagnoschiuma), sbizzarritevi con i prodotti due-in-uno: un fondotinta-correttore con spf alto va bene anche anche come solare per il viso, una crema idratante leggera va benissimo anche come dopo-sole...

7) Scegliete l'e-book


Va bene il profumo della carta, va bene amare il libro-oggetto e il piacere di sfogliare le pagine: ma in viaggio, scegliete un buon e-book reader (se ne trovano di abbastanza economici, con ottima risoluzione e leggibilità dello schermo, e contengono letteralmente centinaia di storie) e godetevi tutti i libri che volete a peso e spazio zero!

8) Le app sostituiscono la guida tradizionale



Per la guida, vale lo stesso discorso dei libri: sceglietela in versione e-book
E affiancatela da una delle tante app che vi permettono di avere delle vere e proprie guide di viaggio sul vostro smartphone: la maggior parte, una volta scaricate, funzionano offline, quindi non avrete bisogno di nessuna connessione web per utilizzarle.
Eccone alcune:
- Le Guide di Viaggio Volagratis: Roma, Milano, Parigi, Catania, Palermo, Barcellona, Madrid, Valencia, Napoli e Londra sono le destinazioni disponibili. Per ognuna centinaia di consigli, punti di interesse, esperienze e servizi utili. Disponibili per iOs e Android.
- AudioPlayce: un social marketplace con centinaia di audioguide per le più disparate destinazioni in Italia e all'estero. Potete anche interagire con gli altri utenti e lasciare recensioni. Disponibile per iOs e Android
- Tales & Tours: in inglese, audioguide e audiotour multilingua per tantissime destinazioni in Italia, in Europa e nel mondo, con mappe, immagini, audio e video. Disponibile per iOs e Android.
- Audiotrip: audioguide e audiotour di più di 80 destinazioni in Italia e nel mondo, utile, facile da usare e molto completa.
- Per la Sicilia, scusate l'autocitazione (!), Audio Guide Catania, Audio Guide Ragusa e Audio Guide Modica: per iOs e Android, in italiano e inglese, c'è tutto quello che vi serve per muovervi in Sicilia orientale, compresi trasporti, musei, mappe, hotel, attrazioni, e naturalmente le nostre audio guide!
Se preferite, potete scaricarle anche in versione MP3 sul vostro lettore, smartphone o tablet: qui trovate tutte le città coperte e gli audiotour tematici da scegliere a seconda delle vostre esigenze o preferenze (da quello dedicato ai siti UNESCO a quello Cinematografico, da quello Barocco a quello dedicato ai Malavoglia...ce n'è per tutti i gusti!).

Clicca qui per scaricare le audio guide!




Nessun commento:

Posta un commento