18/08/15

La nostra top 20 delle cose da fare in Sicilia (parte seconda) #2



Come promesso, ecco la seconda parte della nostra top 20 delle migliori cose da fare in Sicilia (qui la prima parte, che abbiamo postato un paio di settimane fa).
Go...!

1. Ammirare i mosaici nel Duomo di Monreale
L'interno del Duomo di Monreale
La Sicilia è ricca di tesori artistici lasciati dai Normanni, e tra questi i mosaici del Duomo di Monreale sono tra i più incredibilmente belli: la visione all'interno della Cattedrale è impressionante, da togliere il fiato. I mosaici, splendidamente conservati, mostrano parecchie scene della vita di Gesù.

2. Visitare Agrigento e la Valle dei Templi

Valle dei Templi, Agrigento - Photo by Moka80
La Valle dei Templi è da sempre al top nella lista dei must-see in Sicilia per i turisti di tutti i tempi. E a ragione: i templi greci di Agrigento si trovano all'interno di un parco archeologico poco fuori dalla città, qui ammirerete templi, colonne, scalinate, statue e crederete di essere a passeggio proprio nell'antica Grecia. Durante l'estate 2015 sarà possibile visitare i Templi anche by night: un'occasione da non perdere, il tramonto qui è uno spettacolo!

3. Fare il bagno nelle acque termali dell'isola di Vulcano

Le Terme di Vulcano - Photo by Imperatoreblog
Volete un'esperienza meravigliosa da ricordare e raccontare agli amici al vostro ritorno? Allora non perdetevi un bagno nelle acque sulfuree di queste terme a cielo aperto, attorniati dalle fumarole in questa splendida isola dell'arcipelago delle Eolie. Lo zolfo fa bene all'apparato respiratorio e i fanghi risolvono i dolori articolari!

4. Visitare un'antica tonnara
La Tonnara di Vendicari
Esistono ancora oggi una decina di tonnare tuttora attive: visitarne una è un'esperienza particolare e interessante. Le tonnare rappresentano un pezzo di storia e tradizione della Sicilia, raccontano le fatiche dei pescatori, e della vita divisa tra mare e terra.

5. Ripercorrere le tracce del Commissario Montalbano

Spiaggia di Punta Secca
Il "Commissario Montalbano" è senza ombra di dubbio la serie TV più di successo e meglio riuscita sulla Sicilia e sulle avventure del simpatico commissario, che conta milioni di fan sia in Italia che all'estero. Un viaggio in Sicilia non può prescindere dunque da una tappa a Punta Secca, dove si trova la casa del celebre commissario, da Donnalucata, da Ragusa Ibla e da Scicli che hanno fatto da set a tutti i luoghi della fiction. Potette scoprire questi luoghi anche con l' Audiotour Montalbano, da scaricare qui.


6. Godersi le gioie dello street-food
Pane e panelle, street-food tipico di Palermo
La Sicilia è, come pochi altri luoghi, il paradiso degli amanti del cibo! Lo street food made in Sicily merita sicuramente una particolare attenzione: dagli arancini catanesi alle scacce ragusane, dal pane e panelle di Palermo alla granita, agli innumerevoli dolci e pezzi di tavola calda: non avrete che l'imbarazzo della scelta.

7. Visitare la Villa Romana del Casale di Piazza Armerina
I mosaici della Villa Romana del Casale, Piazza Armerina
I Mosaici di Piazza Armerina, recentemente ristrutturati, sono una di quelle cose assolutamente da non perdere in Sicilia: risalenti al quarto secolo, rappresentano immagini di scene di caccia e lavori femminili. È possibile inoltre visitare anche i bagni termali e alcune vecchie stanze dell'antica residenza.

8. Fare un campeggio o un trekking in mezzo alla natura dei Parchi Regionali

Laghetto di Castell'Umberto, Parco dei Nebrodi - Photo by F. Mondello 2007
Il Parco dell'Etna, il Parco delle Madonie, il Parco dei Nebrodi...uno più bello dell'altro, questi parchi vi permetteranno di immergervi nella natura e dimenticare ogni stress! Sceglietene uno, trovate un bel posto in cui montare la vostra tenda e divertitevi ad esplorare boschi e vallate (esistono parecchi percorsi di trekking e sentieri segnalati), visitando i piccoli borghi e gustando le specialità culinarie locali. Ne uscirete rigenerati!

9. Trascorrere una giornata alle Gole dell'Alcantara

Gole dell'Alcantara
Il posto perfetto per combattere il caldo soffocante dell'estate? Eccolo! Fate un'escursione alle Gole dell'Alcantara, vicino Messina, le acque qui sono fredde e vi sentirete rigenerati in ogni fibra! Con i suoi splendidi punti per immergersi, le alte gole e le cascate, è il posto perfetto per un pic-nic all'aria aperta. Vi piacerà!

10. Fare un'escursione in barca a vela

Photo by www.lafugasail.it
Last but not least, nella nostra lista delle 20 cose da fare in Sicilia non può mancare un giro in barca a vela: la Sicilia è bellissima quando vi ci muovete sopra, ma anche quando la guardate dal largo e ci girate attorno lasciandovi trasportare dai venti! Esistono molti punti e calette raggiungibili solo via mare, e scorci che vi toglieranno il fiato. Parecchie agenzie di charter organizzano escursioni o noleggiano barche con lo skipper...è un'esperienza imperdibile!

Clicca qui per scaricare le audio guide!

04/08/15

8 consigli per una valigia più leggera (ma senza rinunciare a - quasi - niente)

Photo www.phoneandgo.it
Allora, partiamo da un presupposto che sembra banale ma non lo è: è facilissimo viaggiare leggeri.
Basta non portarsi dietro nulla, salvo poi passare due o più settimane vestiti come degli sfigati, sempre uguali mentre in giro sono tutti carini e curati, scroccare dentifricio e altri cosmetici ai nostri compagni di viaggio, o fare acquisti compulsivi in loco, in quegli adorabili negozietti artigianali delle più rinomate località vacanziere (dove notoriamente le cose costano il doppio del normale) o - peggio - negli aeroporti (dove notoriamente le cose costano il triplo del normale).
Quindi, in questo post non solo vi daremo i nostri 8 consigli per preparare una valigia leggera, ma anche per avere tutto quello che vi serve senza rinunciare a comodità, igiene e un pizzico di fescion che anche in viaggio non guasta mai!

1) Lasciate a casa il telo mare

Meglio un pareo...
Ok ok, lo so che può suonare strano come consiglio da parte di chi continua a parlarvi della Sicilia come meta perfetta. 
Ma il classico telo mare in spugna è ingombrante, pesa, si riempie di sabbia, ci sta una vita ad asciugare quando è bagnato (quindi tutte le volte che andrete in spiaggia): lasciatelo a casa.
In viaggio è molto più comodo e leggero un semplice pareo (che ha anche il vantaggio di potere essere usato, oltre che come telo mare, come pareo appunto!), o se preferite, un telo mare in microfibra: prende pochissimo spazio sia in valigia che nella borsa mare, si asciuga s-u-b-i-t-o, non raccoglie la sabbia e non pesa niente. Ce ne sono di super economici anche da Decathlon.

...o un telo in microfibra.


2) Ebbene sì, potete farvi la doccia con lo shampoo


Certo, fantastici i campioncini, ma quelli vanno bene per un week end: in un viaggio di due o più settimane avrete bisogno di altre quantità di prodotto! Ma non c'è bisogno di riempire il beauty case con un bottiglione di shampoo, uno di balsamo e uno di bagno schiuma: basta uno shampoo balsamo due-in-uno e siete a posto. Non abbiamo mai sentito di gente morta per aver fatto la doccia con lo shampoo.

3) Le sneakers che vanno bene con tutto


C'è chi le indossa anche il giorno del matrimonio, ma senza arrivare a tanto è chiaro che le Converse (o simili) sono le scarpe ideali da portare in viaggio. A meno che non abbiate in programma cene a corte con la Regina o escursioni di trekking in alta montagna, un paio di sneakers sono tutto quello che vi serve: comode per camminare, leggere, traspiranti e abbastanza fresche grazie ai buchini laterali, poco ingombranti, stanno bene con abiti eleganti, con la tuta, col costume, coi jeans, con vestitini e gonne...Bianche o beige per lei e nere o grigie per lui si abbinano a qualunque abbigliamento e vi portano ovunque.

4) Evviva la microfibra!

Scegliete la microfibra: non sempre e non per tutto, ma quando possibile i top, le t-shirt e l'intimo in microfibra sono perfetti in viaggio! Leggeri, colorati, si lavano in due secondi anche nel lavandino dell'hotel e asciugano tempo niente.

5) Attorcigliare, non piegare


Ci avete mai fatto caso? Sembra strano ma a volte basta solo piegare i vestiti in modo diverso per mantenerli meglio in valigia (o anche nello zaino) e fargli occupare meno spazio. Provate ad arrotolare jeans, gonne, pantaloni e t-shirts...

6) Prodotti due-in-uno nel beauty


Oltre al già citato shampoo-balsamo (che fa anche le veci del bagnoschiuma), sbizzarritevi con i prodotti due-in-uno: un fondotinta-correttore con spf alto va bene anche anche come solare per il viso, una crema idratante leggera va benissimo anche come dopo-sole...

7) Scegliete l'e-book


Va bene il profumo della carta, va bene amare il libro-oggetto e il piacere di sfogliare le pagine: ma in viaggio, scegliete un buon e-book reader (se ne trovano di abbastanza economici, con ottima risoluzione e leggibilità dello schermo, e contengono letteralmente centinaia di storie) e godetevi tutti i libri che volete a peso e spazio zero!

8) Le app sostituiscono la guida tradizionale



Per la guida, vale lo stesso discorso dei libri: sceglietela in versione e-book
E affiancatela da una delle tante app che vi permettono di avere delle vere e proprie guide di viaggio sul vostro smartphone: la maggior parte, una volta scaricate, funzionano offline, quindi non avrete bisogno di nessuna connessione web per utilizzarle.
Eccone alcune:
- Le Guide di Viaggio Volagratis: Roma, Milano, Parigi, Catania, Palermo, Barcellona, Madrid, Valencia, Napoli e Londra sono le destinazioni disponibili. Per ognuna centinaia di consigli, punti di interesse, esperienze e servizi utili. Disponibili per iOs e Android.
- AudioPlayce: un social marketplace con centinaia di audioguide per le più disparate destinazioni in Italia e all'estero. Potete anche interagire con gli altri utenti e lasciare recensioni. Disponibile per iOs e Android
- Tales & Tours: in inglese, audioguide e audiotour multilingua per tantissime destinazioni in Italia, in Europa e nel mondo, con mappe, immagini, audio e video. Disponibile per iOs e Android.
- Audiotrip: audioguide e audiotour di più di 80 destinazioni in Italia e nel mondo, utile, facile da usare e molto completa.
- Per la Sicilia, scusate l'autocitazione (!), Audio Guide Catania, Audio Guide Ragusa e Audio Guide Modica: per iOs e Android, in italiano e inglese, c'è tutto quello che vi serve per muovervi in Sicilia orientale, compresi trasporti, musei, mappe, hotel, attrazioni, e naturalmente le nostre audio guide!
Se preferite, potete scaricarle anche in versione MP3 sul vostro lettore, smartphone o tablet: qui trovate tutte le città coperte e gli audiotour tematici da scegliere a seconda delle vostre esigenze o preferenze (da quello dedicato ai siti UNESCO a quello Cinematografico, da quello Barocco a quello dedicato ai Malavoglia...ce n'è per tutti i gusti!).

Clicca qui per scaricare le audio guide!