30/07/15

La nostra top 20 delle cose da fare in Sicilia (parte prima) #1


Mozia, Sicilia
Ok, ce lo avete chiesto in tanti e noi ci abbiamo provato (e forse ci siamo riusciti): abbiamo selezionato 20 cose da fare in Sicilia e vi spieghiamo come e perchè le abbiamo scelte.
Non è stato facile. 
Venti sembrano tante, ma in realtà non lo sono: è stato molto difficile scegliere, ma alla fine, taglia qua e aggiungi là, siamo abbastanza soddisfatti della nostra top 20!
Oggi vi parliamo delle prime dieci...fateci sapere se siete d'accordo con noi o se siamo colpevoli di qualche clamorosa mancanza!

1) Fare un'escursione sull'Etna


L'Etna è il vulcano attivo più alto d'Europa, lo sapete.
Fa parte da due anni del Patrimonio dell'Umanità UNESCO, sapete anche questo (esiste anche un libro che ne racconta il percorso).
È una presenza perenne, a volte ingombrante, quasi materna, sempre amatissima sulla città di Catania: è impossibile non restarne affascinati.
Organizzare un'escursione sull'Etna è una cosa molto semplice, scegliete l'esperienza che più fa per voi: in inverno si può sciare (guardando il mare sullo sfondo), durante le altre stagioni si può fare trekking, mountain bike, addirittura andare a cavallo.
Se siete amanti della natura e dell'avventura, vi innamorerete dell'Etna e di tutti i suoi innumerevoli volti: quello nero della pietra lavica, quello lunare lasciato dalle precedenti eruzioni, quello rosso incandescente delle frequenti eruzioni (se avete la fortuna di intercettarne una in corso, saprete di che stiamo parlando!), quello bianco della neve sulla vetta, quello colorato dei fiori e dei prati, quello verde degli alberi e dei sentieri, le grotte nascoste e i crateri sommitali.

2) Scalare i 142 scalini di ceramica a Caltagirone


Fatta l'escursione sull'Etna, e relativa scalata alla vetta, è il momento di affrontare un'altra scalata, questa volta molto più urbana e dai risvolti artistici e culturali: stiamo parlando della celebre scalinata di Caltagirone, famosa in tutto il mondo per la sua ceramica.
Ogni gradino (e sono ben 142!) è decorato con un diverso motivo di ceramica, lasciatevi incantare dai colori e dai disegni tipici, divertitevi a scegliere il vostro gradino preferito, fotografate la scala e godetevi la vista dall'alto una volta arrivati in cima!
Tra le nostre audioguide ne trovate anche una che vi racconta della scalinata di Caltagirone e della sua storia: la trovate qui, è la numero 5.

3) Concedersi un piatto di pasta alla norma

Melanzane, pomodoro e ricotta salata
Una trattoria di Catania, tavolini all'aperto su una piazza o via del centro storico, una bella bottiglia di vino ad accompagnare questa cena. Un buon piatto di pasta alla Norma è qualcosa che si avvicina molto all'idea di felicità (quantomeno a tavola). 
In questo vecchio post vi abbiamo raccontato le origini di questo piatto e la ricetta per farla a casa.

4) Godersi un concerto al Teatro antico di Taormina


Una visita al Teatro Antico di Taormina è fuori discussione (ve ne abbiamo parlato qui), ci sono turisti che vengono in Sicilia apposta per questo, e noi siamo certo noi i primi a consigliarvi di farlo!
Ma c'è un'alternativa alla classica visita di giorno, sotto il sole cocente e accompagnati da centinaia di altri turisti e gruppi di vacanzieri.
Il teatro è utilizzato in estate per spettacoli e concerti, che in questa cornice magica diventano eventi davvero emozionanti e indimenticabili - soprattutto se avete la fortuna di imbattervi in un cantante o in una band che vi piace particolarmente.
Informatevi sul programma dei concerti, di solito sono tutti nomi top: prossimamente suoneranno qui i Litfiba (il 26 luglio), Damien Rice (il 27 luglio), Francesco Renga (il 28 agosto), Mario Biondi (il 29 agosto), Carmen Consoli (il 30 agosto) e i Negrita (il 1 settembre), e in più opera e concerti di musica classica quasi tutte le sere.

5) Una giornata di mare a San Vito Lo Capo


Questa è innegabilmente una delle zone di mare più belle in assoluto di tutta la Sicilia: San Vito Lo Capo, vicinissimo alla Riserva dello Zingaro, nel nord ovest della Sicilia, ha una bella spiaggia bianca con un sipario di montagne che la sovrasta. 
Il paese è piccolo, accogliente e piacevole. La specialità qui è il cous cous (di solito a settembre si svolge il famosissimo e bellissimo Cous Cous Fest), da gustare in uno dei ristorantini del centro: provatelo!

6) Visitare Erice


Sono parecchie le cittadine arroccate su un picco roccioso in Sicilia, ma probabilmente Erice è la più bella e la più caratteristica (anche se ahimè la più turistica), ed è quella che vi consigliamo di visitare: di origini medievali, è ricca di storia, cultura, vicoli, splendide ville e scorci pittoreschi, ristorantini e piazzette, chiesette e interessanti negozietti di artigianato locale.

7) Partecipare alla festa di Sant'Agata a Catania


Per seguire questo consiglio dovete trovarvi qui in febbraio, esattamente nella prima settimana del mese: il clou della festa è il 4 e 5 febbraio. 
La festa di Sant'Agata, amatissima patrona di Catania, è uno degli eventi folcloristici/religiosi più importanti d'Italia, e attira migliaia di turisti e curiosi da tutto il mondo.
Per conoscere meglio la storia e le leggende che girano attorno alla festa e alla Santuzza, potete leggere questo vecchio post; per conoscere meglio i luoghi della città dedicati alla Santa scaricate invece l' Audiotour Sant'Agata, dedicato proprio alla festa e ai luoghi che hanno fatto da sfondo alla vita della martire (lo trovate qui pronto per il download a solo € 1,99).

8) Visitare una o più isole minori


È vero che la Sicilia è un'isola, ma è pur vero anche che è attorniata da decine di isole minori, alcune più note ed estese, altre più piccole e nascoste. 
Ognuna di esse è semplicemente meravigliosa, con quell'atmosfera incantata che solo le piccole isole sanno trasmettere. 
E stavolta non riusciamo proprio a darvi un consiglio netto e definitivo: scegliete voi, noi non ci siamo riusciti! 
Potete visitare le Isole Eolie, a nord di Messina, famose per la loro attività vulcanica e termale, i piccoli villaggi di pescatori e il mare cristallino; o scegliere Ustica, vicino Palermo, ottima se vi piace fare immersioni, e le Isole Egadi, più selvagge delle "sorelle" Eolie e adatte agli sport acquatici; ancora, fate un pensierino alla splendida Pantelleria, la più isolata fra le isole siciliane, già amata anche da tanti vip e caratterizzata dalle particolari costruzioni architettoniche dette dammusi.

9) Un tour delle città barocche del sud est


Imperdibile - senza se e senza ma - un giro delle città barocche del Val di Noto, patrimonio UNESCO. 
Dedicate almeno un paio di giorni a un tour che vi porti almeno a Ragusa, Modica, Noto e Siracusa: distrutte dal terremoto del 1693 tutte queste cittadine sono state ricostruite in un ricco e incantevole stile barocco che le rende uniche e bellissime con le loro volte, le loro chiese, i loro palazzi, i loro fregi e le ricche decorazioni di facciate e capitelli.
Abbiamo l' audiotour che fa per voi! Scegliete l' Audiotour Barocco, che vi accompagnerà passo passo attraverso Caltagirone, Catania, Noto, Ragusa, Noto, Modica e Scicli: ben 43 tracce audio MP3, per un totale di 8 ore e 20 di audioguida (tranquilli, non dovete ascoltarli tutti in una volta, eh! ;D) e in più 6 guide ebook comprese nel prezzo. Buon ascolto!

10) Un giro in un mercato storico: alla Pescheria di Catania o alla Vucciria di Palermo


Entrambi sono mercati super-caratteristici e autentici. Nonostante siano frequentati da turisti, viaggiatori e fotografi attirati dal folklore che vi si respira, restano comunque il regno delle casalinghe locali e della gente del quartiere, che qui viene a fare la spesa, a scegliere il pesce fresco o le verdure, la frutta e le spezie che poi, combinate a dovere, creano la magia dei piatti siciliani home-made! Si viene qui anche per scambiare due chiacchiere o fare una passeggiata: dimenticate gli impegni e vagate tra i banchi del mercato, perdetevi tra le stradine secondarie e...assaggiate!

Questi sono i primi dieci punti della nostra speciale classifica delle 20 cose da fare in Sicilia!
La prossima settimana arriverà il post con le altre dieci...ci stiamo lavorando!
Stay tuned...


Clicca qui per scaricare le audio guide!


Nessun commento:

Posta un commento