01/02/14

Una settimana a New York a meno di 650 euro? Si-può-fare!

Photo: www.standpuny.com

A volte per risparmiare basta scegliere il momento giusto.
Se siete tra quei fortunati che possono prendersi le ferie anche nel bel mezzo dell'inverno, o che hanno un lavoro stagionale che permette loro di assentarsi proprio in questo periodo, allora questo post fa per voi! 
Si può andare a trascorrere una settimana a New York spendendo meno di € 650!

Siamo partiti dalle tariffe di US Airways, che dal 10 al 17 febbraio permette di volare a New York JFK, da Roma o Milano, al costo di € 425. Potrebbe essere un'idea per trascorrere un San Valentino indimenticabile o semplicemente per visitare una delle città più affascinanti del mondo proprio quando la neve e l'inverno le conferiscono atmosfera e magia...
Ma se New York è certamente affascinante e bellissima, di certo non è tra le più economiche delle mete possibili...Niente paura! Con qualche accortezza, e facendo le scelte giuste, risparmiare si può!

A partire dall' alloggio. Invece che andare in costosi hotel, provate con il Couchsurfing o con AirBnb: con il primo sarete ospitati completamente gratis sul divano di uno dei couchsurfers newyorkesi, con il secondo andrete a stare direttamente a casa di qualcuno del posto, pagando una somma decisamente inferiore a quella di un hotel e con il vantaggio di vivere in una casa "vera" e di assaporare la "vera" vita della gente del luogo. Un esempio? Su AirBnb trovate stanze doppie a New York (ad es. Brooklin) anche da € 30 a notte.

Per spostarvi, fate l'abbonamento alla Metrocard, che con soli $30 (circa 22 euro) vi permette di girare liberamente per 7 giorni con bus e metro.



Argomento cibo: siete nella patria dello street food e dei fast food...approfittatene! E niente paura, non siete condannati a McDonald's & BurgherKing, con i loro insulsi panini e i loro hamburgher di plastica! Esistono numerosissime catene di fast food che propongono pasti sani, equilibrati ed economici. Alcuni esempi? Nella catena Subway sono stati introdotti dei menù salutari (grazie anche all'intervento di Michelle Obama, che alla linea e salute del suo popolo pare ci tenga!). Oppure provate Foodswings, Otarian e Blossom Du Jour, tutti con pasti vegan e biologici.

Soddisfatte le esigenze primarie (dormire - spostarsi - mangiare) passiamo ai divertimenti. New York è una città piena zeppa di cose belle da fare gratis! 
Intanto, camminate. Andate a passeggio col naso in su per le vie di Manhattan, ammirate i grattacieli, la marea di taxi e la vita frenetica dei newyorkesi come si vede nei film. 
Andate a pattinare a Central Park.


Photo: www.nuok.it
Ammirate la Statua della Libertà dal battello per Staten Island, ma occhio: cercate il battello "di linea", quello gratuito che prendono i pendolari. Il percorso e la vista sono più o meno gli stessi di quelli del traghetto turistico, che invece vi costerebbe ben $13.




Visitate il MOMA, gratis. Gratis??? Eh si, avete capito bene: tutti i venerdì dalle 16 alle 20 l'ingresso è gratuito, approfittatene!
Stresso meccanismo per lo zoo del Bronx, gratuito il mercoledì.

E come non immergersi nelle atmosfere magiche di Broadway? Proprio in questo periodo c'è la Off Broadway Week, e potrete approfittare del prezzo speciale del 2 x 1 sui biglietti degli spettacoli.



Infine, se volete fare una cosa matta da veri newyorkesi matti, partecipate alla Cupid's Undie Run, la corsa in mutande (sì, avete capito bene, proprio in mutande!) che si svolgerà domenica 15 febbraio. Registrarsi costa $ 50 (circa € 36) ma è una "follia" di beneficenza: il ricavato andrà infatti a sostenere la Children's Tumor Foundation.


Photo: blog.thedetroithub.com

Che ne dite vi abbiamo tentato?
Allora si parte per questo break invernale nella Grande Mela?


Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipicadivertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia



Nessun commento:

Posta un commento