19/01/14

Dalla Sicilia con amore: la ricetta originale degli anelletti al forno



È da un pò che non si parla di cucina qui sul blog di Listen to Sicily, ed eccoci qui pronti a rimediare a questa mancanza con una ricetta buonissima tipica della zona di Palermo, ma diffusa anche nel resto della Sicilia: gli anelletti al forno.
È una tipica pasta siciliana cucinata al forno con l'aggiunta di ingredienti che possono variare a seconda della zona. Palermo è la patria ufficiale di questo piatto, ma si usa cucinarla un pò in tutte le case come piatto delle grandi occasioni, delle vacanze e delle giornate di festa...il classico piatto che si trova alla domenica a casa delle nonna!
La ricetta è forse un pò elaborata: ci vuole tempo e amore da dedicare alla scelta degli ingredienti migliori, alla loro preparazione, a una lenta cottura...ma il risultato è strabiliante e non deluderà i vostri palati! 
Riservatela a quei momenti in cui avete voglia di dedicarvi alla cucina con calma, mettete un bel CD in sottofondo e apritevi una bottiglia di vino. 
Pronti?

Ingredienti:
Pasta anelletti  350 gr
Caciocavallo grattuggiato 40 gr
Primosale o tuma 100 gr
Pangrattato 40 gr
Sale q.b.

Per il sugo:
Una cipolla 
Vino rosso 125 ml
Piselli 200 gr
Concentrato di pomodoro 150 gr
Carne tritata (bovina) 200 gr
Carne tritata (suino) 200 gr
Olio evo 4 cucchiai
Sale e pepe q.b.

Iniziate tritando la cipolla e facendola dorare con l'olio in un tegame piuttosto capiente, unendo anche un mestolo di acqua tiepida. Quindi, aggiungere la carne tritata - sia di vitello che di maiale -, lasciate andare qualche minuto e lasciate rosolare, infine sfumate il tutto col vino rosso. A questo punto aggiungete il concentrato di pomodoro, un paio di mestoli d'acqua calda e il sale, e lasciate cuocere a fuoco piuttosto lento per circa mezz'ora. Trascorsi i 30 minuti, potete aggiungere i piselli (freschi o surgelati) e fare cuocere ancora altri 20 minuti: se dovesse asciugarsi troppo, potete aggiungere ancora qualche mestolo di acqua tiepida.
Appena il sugo sarà pronto salarlo e peparlo, e tenerlo da parte.
Grattuggiare il caciocavallo, tagliare a dadini il primosale.
Cuocere la pasta in acqua salata, scolarla ancora abbastanza al dente e condirla in una ciotola con il sugo, mescolare per bene aggiungendo i formaggi e infornare in una teglia precedentemente spolverizzata di pangrattato per circa 40 minuti a 180°. 
Prima di infornare, potete spolverizzare la superficie con dell'altro formaggio grattugiato.
Preparate la tavola con calma e cura, invitate i vostri amici e godetevi questa delizia.
Buona domenica!

Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina

 tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in

 Sicilia. 





Nessun commento:

Posta un commento