08/11/13

Alberghi Diffusi, quando la piazza diventa una hall


Non sono delle case, non sono dei B&B e non sono dei veri e propri alberghi.
Di cosa parliamo? Degli Alberghi Diffusi! Una realtà presente nel settore turistico da quasi 10 anni ma che adesso più che mai sta prendendo piede.
Proviamo a capire meglio di cosa parliamo e perché solo adesso il grande boom.

Un Albergo Diffuso è sostanzialmente due cose: un modello di ospitalità originale e un modello eco friendly di sviluppo turistico del territorio.
Si tratta di una formula tutta italiana che permette di recuperare e riportare in vita paesi e borghi abbandonati offrendo al turista un'esperienza di totale integrazione con il territorio visitato.
La filosofia è diametralmente opposta a quella del classico albergo. Prima di tutto non si sviluppa in altezza bensì in larghezza, gli alloggi infatti non si trovano in un unico edificio, l’albergo appunto, ma sono sparsi in diverse strutture all’interno del paesino. Tutte non distano comunque più di 200 metri dal cuore pulsante dell’albergo, la reception.
E se il termine, Albergo Diffuso, ha origine in Carnia nel 1982 all’interno di un gruppo di lavoro che aveva l’obiettivo di recuperare turisticamente case e borghi ristrutturati a seguito del terremoto degli anni ’70, il modello di ospitalità affonda invece le radici nell'accoglienza all’italiana.
Una proposta, infatti, che permette al turista di vivere completamente immerso nella vita del borgo, di sentirsi abitante del luogo ma di godere di tutti i comuni servizi alberghieri quali per esempio l’accoglienza, l’assistenza e la ristorazione.
Inoltre gli Alberghi Diffusi rappresentano un modello di turismo responsabile che non crea impatto ambientale. 
Sono eco friendly.
Per dare vita ad un Albergo Diffuso, infatti, non bisogna costruire niente bensì ci si limita a ristrutturare ciò che già esiste ripopolando i centri storici dei borghi o dei paesini, spesso disabitati.
Scegliere di alloggiare in un Albergo Diffuso significa, insomma, scegliere di fare turismo responsabile e a quanto pare dalle ultime ricerche della Coldiretti sono sempre di più gli italiani attenti all’ambiente anche nell’organizzazione delle loro vacanze.
Amici, quanti di voi hanno già alloggiato in un albergo diffuso? Che ne ve ne pare?
Per noi di Listen gli AD  più che un soggiorno rappresentano un vero stile di vita. La scelta che fa la differenza per chi vuole ridurre l’impatto ambientale delle proprie vacanze e vivere e conoscere un luogo non da turista ma da abitante del posto. 


Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia. 



Nessun commento:

Posta un commento