09/11/13

A colazione in giro per il mondo: oggi Pancakes


“Chi ben inizia è a metà dell'opera”, si usa dire, e forse è anche per questo che la colazione è considerata il pasto più importante della giornata. Un vero e proprio rituale per molti di noi e, ovviamente, ognuno sceglie le componenti perfette per il proprio rito.
Espresso, ristretto, lungo o d’orzo. Macchiato, schiumato o shakerato. Caffè latte, latte macchiato e cappuccino. Fette biscottate e marmellata o yogurt e cereali. E se queste sono solo alcune delle possibili scelte della classica colazione all’italiana pensate un po’ se proviamo a mettere il piede fuori dai confini dello stivale.
Capiremo subito che si fa presto a dire “colazione” ma in realtà questa parola è la perfettissima sintesi di mille modi diversi di mangiare e iniziare la giornata.
Noi di Listen che siamo dei tipi alquanto curiosi e sempre pronti a fare nuove esperienze abbiamo pensato di regalarci un ciclo di colazioni internazionali e di condividerle con voi.
Lo faremo di sabato presentandovi la colazione tradizionale di uno stato e dove è necessario la ricetta di un piatto tipico.
Che ne dite?Pronti a partire?

Prima tappa del nostro tour gli Stati Uniti con la cosiddetta colazione all’americana e i suoi tradizionali Pancakes!
Cerchiamo di essere sinceri: quante volte li abbiamo visti nei film e ci siamo chiesti puntualmente “chissà come sono”?
Dobbiamo immaginarli come delle mini crepes ma un po’ più spesse e spugnone, generalmente accompagnate dallo sciroppo d’acero e dai mirtilli ma nulla ci impedisce di assaporarle, per esempio, anche con della marmellata o crema al cacao e nocciole.
E adesso smettiamo di immaginarli e iniziamo a prepararli:

INGREDIENTI
-125 gr di farina
-25 gr di burro
-Sale
-2 uova
-200ml di latte
-6 gr di lievito in polvere
-15 gr di zucchero

INGREDIENTI PER GUARNIRE
- Zucchero a velo
- Sciroppo di acero

PREPARAZIONE
Prima cosa da fare è dividere gli albumi dai tuorli e versare i tuorli in un recipiente, dove, miscelando con la forchetta, aggiungeremo anche il latte e il burro fuso.
Dopo che avremo mescolato bene tutti gli ingredienti potremo aggiungere anche il lievito e la farina preventivamente mischiati e setacciati.

Adesso montate i bianchi d’uovo, insieme al pizzico di sale e allo zucchero, a neve piuttosto morbida (assolutamente non ferma) e uniteli al composto di latte e uova e burro e farina.
Mettete a scaldare su fuoco medio un pentolino antiaderente del diametro di 10/12 cm e spennellatelo con un filo di burro. Versate al centro del pentolino un mestolino di preparato e lasciate che si espanda da solo.
Non appena il pancake sarà dorato, giratelo sull’altro lato.

Appena pronti poggiate i pancakes su un piatto e impilateli uno sopra l'altro (dovrebbero essere circa 12) e serviteli caldi e cosparsi di zucchero a velo e sciroppo d’acero. Potete accompagnarli e guarnirli con della frutta fresca.

Adesso i vostri Pancakes sono pronti e anche voi siete pronti per gustare un’ottima colazione all’americana che sarà veramente yankee solo con un ottimo succo di frutta o un caffè lungo, un paio di fette dell’amato bacon e qualche uovo.
Del resto la parola d’ordine è abbondanza!

Nessun commento:

Posta un commento