01/10/13

8 consigli per mangiare come uno del posto (ovunque tu vada)


Sicuramente sarete d'accordo con noi: tra le più interessanti ed emozionanti esperienze di viaggio c'è quella di calarsi totalmente nella cultura gastronomica del luogo che si visita. Dai cibi di strada alle cene gourmet nei migliori ristoranti, l'importante è sfuggire alla consolatoria ma banale "cucina internazionale" riservata ai turisti (spesso a prezzi "riservati ai turisti", appunto) e avventurarsi tra sapori sconosciuti!
Lonely Planet, guru dei viaggi fai-da-te, ha stilato 8 consigli per riuscire ad assaporare al massimo ogni paese che visiterete nei vostri prossimi viaggi:

1. INFORMARSI PRIMA DI PARTIRE
Oggi non mancano di certo le informazioni sulla cucina internazionale in giro per il web, per cui informarsi prima di partire su cosa vi aspetta a tavola non può essere più semplice. Ma oltre ai classici siti di viaggi  provate a consultare le sezioni "food&gourmet" dei quotidiani locali  (se ad esempio la vostra destinazione è New York non perdete il New York Times Dining&Wine) e soprattutto seguite i food blogger locali.

2. SCEGLIERE CIBI DI STRADA
Sono sicuramente i più tipici! Soprattutto in alcune destinazioni (India, Marocco, Thailandia, Vietnam, Messico, Turchia...) i locali fanno del cibo di strada un vero e proprio momento di festa, con un tripudio di piatti e pietanze che vengono dritte dritte dalla tradizione culinaria local. Pensate al nostro arancino catanese o alla pizza rossa romana, alla piadina bolognese e alle panelle palermitane: tutti cibi di strada, quasi introvabili se vi sedete in un ristorante tradizionale. Ecco, in giro per il mondo funziona allo stesso modo!

3. MERCATI E BOTTEGHE
Acquistare il cibo dove lo acquistano gli abitanti del posto è un consiglio tanto semplice e banale quanto sottovalutato: andate al mercato, non solo quelli più turistici ma anche i mercatini rionali e scoprirete un'incredibile varietà di cibi mai visti. Anche i supermercati locali sono un'esperienza da vivere: accanto ai cibi "internazioneli" che tutti conosciamo, perdetevi tra gli scaffali a guardare le etichette di strane confezioni che contengono...chissà!

4. CHIEDERE ALLA GENTE DEL LUOGO
Anche questo sembra un consiglio apparentemente banale ma non lo è. Chiedere al tassista o al bar sotto il vostro hotel un consiglio su dove mangiare è spesso l'opzione migliore. Ma attenzione: la domanda non è "mi consigli un buon ristorante in zona?" quanto piuttosto "tu stasera dove andresti a mangiare? qual'è il tuo ristorante preferito?".

5. SCEGLIERE IL MOMENTO GIUSTO
Alcuni periodi dell'anno sono più indicati degli altri per immergersi nella tradizone culinaria di un luogo, basti pensare alle innumerevoli sagre e fiere che abbiamo noi qui in Italia, dedicate ai più disparati e deliziosi piatti della nostra cucina. E così, fare una ricerca sui festival culinari del paese che stiamo per visitare può essere un eccellente discrimine per scegliere la data giusta. 

6. LASCIARE IL CENTRO PER I SOBBORGHI
Spesso andare a caccia di un ristorantino semplice, economico e soprattutto tipico è più facile se ci si allontana dal centro storico delle città e ci si addentra in quartieri più periferici, dove i clienti abituali sono tutti locali e dove lo chef è libero di mantenere le tradizioni e usanze locali nella preparazione dei piatti, senza la necessità di dovere adattarle ai gusti internazionali come spesso avviene nelle cucine dei ristoranti più turistici.

7. LASCIARSI GUIDARE DALL'ISTINTO E...DAGLI ODORI!
Spesso le narici vengono solleticate da quel buon profumino proveniente dal retro di una trattoria totalmente anomima nelle stradine di una città che non conosciamo...seguiamolo e fidiamoci del nostro istinto! E ricordiamoci che di solito un ristorante in cui tutto il menù è scritto nella lingua locale senza traduzioni in inglese o - peggio! - in italiano è da preferire se vogliamo mangiare come i locali.

8. FIDARSI DEGLI ESPERTI
Molti ostelli, hotel e B&B organizzano tour guidati con tema alimentare ed enogastronomico, che prevedono assaggi e degustazioni delle più tipiche specialità locali: può essere un ottimo modo per assaggiare quante più pietanze con i consigli di veri esperti!

Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia.

Nessun commento:

Posta un commento