29/08/13

Il biancomangiare di mandorle, direttamente dalla cucina della nonne

Foto: www.menuturistico.com


Quella che vi proponiamo oggi è la ricetta di un dolce semplice 
semplice e diffusissimo in Sicilia, il "biancomangiare".
È un budino - in questo caso alle mandorle, o meglio al latte di 
mandorle - che ha origine antichissima (era conosciuto già nel 
medioevo) e il cui nome ha origine francese: "blanc manger", in 
onore del colore candido dei suoi ingredienti.

È buono e leggero, e ha sempre quel sapore da "casa della nonna" 
che ci fa tornare un pò bambini, quando ce lo preparavano per 
merenda secondo questa ricetta!

Ecco gli ingredienti:

1 litro di latte di mandorle

Buccia di un limone grattugiata

200 grammi di zucchero

100 grammi di amido

Cannella in polvere

Fate così:

Mettete il latte a scaldare sul fuoco a fiamma dolce, tenendone da 
parte un bicchiere. Unite la buccia del limone, lo zucchero e la 
cannella. Nel frattempo sciogliete l’amido in quel bicchiere di latte 
di mandorla freddo messo da parte all'inizio, filtratelo e unitelo al 
latte riscaldato (deve essere tiepido, non bollente). Mescolate in 
continuazione con un mestolo di legno e, non appena comincia ad 
addensare, spegnete il fuoco. 
Continuate a mescolare e versate il composto in uno stampo unico 
o in più stampini più piccoli inumiditi. Fate raffreddare (anche in 
frigo) e, una volta divenuto ben denso, sformatelo in un piatto da 
portata spolverandolo con la cannella.

Buona merenda a tutti!

Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipicadivertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia!

Nessun commento:

Posta un commento