16/08/13

Che isola vulcanica! Alla scoperta degli altri crateri siciliani oltre Sua Maestà l'Etna...

Photo: www.mediterranews.org

Un recente articolo sul sito inglese di Lonely Palnet ha definito la Sicilia "il punto in cui l'Europa non è più completamente Europa": una terra meravigliosa, calda, contraddittoria e bellissima, misteriosa e spesso scossa da terremoti ed eruzioni vulcaniche. Una terra che ha fascino da vendere.
E noi siamo ovviamente d'accordo: in particolare quando si parla della grande densità di vulcani come una delle più peculiari particolarità della nostra isola.

Principe indiscusso di questa famiglia esplosiva è ovviamente l'Etna: il più grande vulcano attivo d'Europa, recentemente inserito nel patrimonio dell'Unesco e fulcro di miti, leggende e paesaggi spettacolari.



Nel corso dei secoli ha mostrato la sua furia più e più volte, dal tremendo risveglio del 1669 che distrusse interamente Catania fino alle più recenti e blande eruzioni delle scorso anno.
Paura o no, è un'attrattiva ancestrale quella che il vulcano esercita sui viaggiatori di passaggio in Sicilia, e un'escursione sull'Etna è una tappa imprescindibile del viaggio (per prenotare un'escursione indimenticabile rivolgetevi a Etna Experience, che ha un approccio amichevole e guide competenti e attente). 

Ma "vulcano" in Sicilia non significa solo Etna. 
Innanzitutto c'è Stromboli, una delle destinazioni naturali più eccitanti della Sicilia. Isolotto delle Eolie, Stromboli emerge dal mare con i suoi crateri in perenne eruzione. Uno spettacolo imperdibile, soprattutto se visto dal mare.

Photo: www.vacanzealleeolie.it

E, sempre alle Eolie, quele vulcano più "vulcano" di un'isola chiamata - appunto - Vulcano? Eccola qui, con i suoi crateri attivi e il suo nome che dice tutto. Secondo la mitologia graca è qui che si trovavano le Fucine di Efesto, dio del fuoco e fabbro che aveva come aiutanti i ciclopi. Il nome romano di Efesto, Vulcano appunto, è quello che ha battezzato poi l'isola fino ai giorni nostri.


Photo: www.vulcano.me.it

Ma anche le altre isole Eolie (Lipari, Salina, Panarea, Alicudi e Filicudi), così come Pantelleria e Ustica, sono tutte di origine vulcanica.

Tutte, senza eccezioni, sono luoghi magici e incantati che vi consigliamo assolutamente di visitare: niente pericoli dalle eruzioni, solo uno spettacolo naturale da togliere il fiato!

Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipicadivertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia!

Nessun commento:

Posta un commento