26/02/13

IDEA PER PRANZO: RISOTTO ASPARAGI E GAMBERETTI





Profumi d'inverno, tempo di asparagi
Selvatici o coltivati, surgelati o freschi: questi germogli sono ricchi di clorofilla, ne condividono con essi alcune proprietà positive: hanno un ottimo effetto diuretico e depurativo, sono buoni per tutte le donne in gravidanza perché ricchi di acido folico, elemento indispensabile per ridurre drasticamente la possibilità che il feto subisca malformazioni, in modo particolare la spina bifida. Gli asparagi sono ricchi di Rutina che serve a rinforzare le pareti dei capillari. Manganese e Vitamina A che hanno un effetto benefico sui legamenti, sui reni e la pelle. Fosforo e Vitamina B invece permettono di lottare contro l'astenia.

Contengono inoltre Calcio, Magnesio, Potassio e sono poveri di Sodio. La grande quantità di eterosidi solforati e oli essenziali (cioè zolfo) presenti in questa pianta, a livello terapeutico si traducono in un'azione antinfiammatoria, cardiotonica, ipotensiva, espettorante, diuretica, antidiabetica e antiparassitaria.

Pensate che gli asparagi erano coltivati in Oriente e dagli egizi, e non mancavano mai sulla tavola degli imperatori romani che, fecero costruire delle navi, chiamate appunto asparagus, per andarli a raccogliere. Vediamo adesso come preparare questa gustosissima ricetta con gli asparagi!


Ingredienti:

400 gr di riso Carnaroli
150 gr di gamberetti
100 gr di asparagi verdi
1/2 cipolla
1/2 bicchiere di vino bianco
30 gr di burro
1 litro di brodo vegetale
1 cucchiaio di prezzemolo tritato


Preparazione:

Pulite e lavate con cura gli asparagi e poneteli in una pentola con dell’abbondante acqua salata e sbollentateli per una decina di minuti; quindi toglieteli dalla pentola, sgocciolateli e tagliateli a pezzetti lasciando le punte intere.

Tagliate finemente la cipolla e fatela stufare assieme agli asparagi, ai gamberetti e al burro in una padella; aggiustate di sale e tenete da parte.

Cuocete il riso con un po’ di olio e seguendo le indicazioni sulla confezione, sfumate con il vino bianco e poi aggiungete il brodo vegetale caldo tutte le volte che vederete che il riso avrà assorbito il brodo precedente.

A metà cottura unite gli asparagi ed i gamberetti; infine spegnete il fuoco, mantecate con il burro ed il prezzemolo tritato, mescolate e servite ben caldo.

Nessun commento:

Posta un commento