31/01/13

GELATI DiVINI: IL PROFUMO DI SICILIA IN UN GELATO!





Il segreto: si trova a Ragusa Ibla ed è una delle prime gelaterie a preparare gelati al vino. Nero d'Avola, Brachetto, Moscato d'Asti o Passito di Pantelleria dei quali è presenti un'ampia selezione nell'annessa enoteca, dai vini di Salina, di Pantelleria, al Nero d'Avola. I proprietari si dilettano in abbinamenti delicati e originali, utilizzando solo le buone materie prime di Sicilia. Ottimi i gelati al pistacchio e alle mandorle di varietà locale, che da Gelati Divini si tostano e raffinano direttamente; di prima qualità le materie prime utilizzate: latte fresco, panna, zucchero invertito, e banditi tutti i grassi idrogenati. 




Si utilizza solo frutta fresca di stagione qui da Gelati Divini, e a polpa soffice, pastosa, zuccherina tipica dei frutti siciliani, come le profumate e preziose fragole di Maletto, piccolo paesino dell'Etna, o le carrube, i cui alberi caratterizzano la campagna ragusana, ma sono assolutamente provare anche tutti gli altri gusti, come il gelato ai fichi d'india, ai fichi verdi, all'olio d'oliva, alla cipolla, alle mele cotogne, ai datteri e al gelsomino.




Anche attorno al cioccolato le sperimentazioni sono tante. Seguendo un'antica tradizione della zona che la leggenda vuole erede dell'arte atzeca, tramandata dagli spagnoli. Nascono gelati (e d'inverno bevande calde) speciali grazie all'unione di cioccolato e spezie. Tra cui il peperoncino, antico "additivo" del cacao secondo la ricetta maya: assolutamente da provare il gelato al gusto di cioccolato al peperoncino!

Immersa nella splendida cornice di Ragusa Ibla, in cui eleganza e opulenza traboccano dai maestosi edifici, il dedalo di silenziose stradine della città vi porterà nella bellissima piazza Duomo, il luogo più scenografico di Ibla: è qui che si trova questo piccolo angolo di paradiso. In un semplice gelato sentirete il profumi e i sapori di tutti i prodotti dell'isola.

Gelati Divini è una tappa obbligata per il turista goloso che ha voglia di gustare qualcosa di particolare, e di fare un'esperienza sensoriale indimenticabile, la Sicilia è un'oasi di delizie, aromi e sapori antichi, sia dolci sia salati, le cui origini affondano nella tradizione spagnola e araba: gelaterie ce ne sono tante nell'isola, in tutti i mesi dell'anno, ma qui si trovano i veri maestri del gusto!



Anche Gelati DiVini fa parte del network Listen to Sicily!
Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia.


30/01/13

Riccione-Riccione



Cari amici di Listen to Sicily, in questi giorni abbiamo pensato a selezionare per voi una serie di consigli per le vostre prossime vacanze, e non solo in Sicilia! Periodicamente vi parleremo di mete interessanti, classiche o più esotiche, in Italia e in Europa, per ispirarvi nelle vostre scelte.
E, anche se siamo ancora in pieno inverno, sognare un pò di mare non fa mai male! Quindi oggi vi parliamo di un "classico" delle vacenze all'italiana: Riccione.
Relax e divertimento sono gli ingredienti che fanno di Riccione una delle mete predilette dai turisti italiani e stranieri, in qualunque periodo dell’anno. Certo, Riccione regala il meglio di sè in estate, quando i circa 150 stabilimenti balneari che si succedono sul suo litorale brulicano di ombrelloni e famiglie in vacanza, ma, grazie alle sue attrattive, il turismo nella “perla verde dell’Adriatico” non si ferma nemmeno durante i mesi più freddi.
Cominciamo dal relax. Prenotando un hotel a Riccione ci si può rilassare camminando per le vie storiche del centro, specialmente nella fascia alle spalle di Via Mille e Via XIX Ottobre: è qui, infatti, che si trovano il celebre Viale Ceccarini, simbolo della “dolce vita” della Riviera, Via Dante, Via Virgilio e Via Gramsci. Gli amanti dello shopping potranno sbizzarrirsi, passando in rassegna boutique alla moda e negozi griffati, fra i quali spiccano quelli di Armani, Prada, Gucci e Dolce & Gabbana.
Se la giornata lo permette, però, è vivamente consigliato iniziare la passeggiata su Viale Ceccarini sin da Corso Fratelli Cervi, passando così a fianco delle villette che costeggiano i marciapiedi alberati. In centro e sul lungo mare si trovano un’infinità di trattorie e ristoranti, dove assaporare pesce fresco e specialità tradizionali della cucina romagnola, e numerosi bar, ideali per un aperitivo o un bicchiere di vino dopo cena.
Il relax, per chi alloggia in un hotel di Riccione, può proseguire nel centro termale della cittadina, ubicato in un parco lussureggiante vicino al mar Adriatico. A Riccione Terme potete prendervi cura del proprio corpo, approfittando delle terapie specifiche previste dal centro oppure concedendovi trattamenti estetici e percorsi sensoriali.
Non solo relax, però. Infatti, un soggiorno in uno degli alberghi di Riccione significa anche e soprattutto divertimento. Innanzittutto, a pochi km dalla città si incontra l’Acquafan, parco acquatico famoso in tutt’Italia: con tre km di scivoli, piscine, eventi, animazioni e musica firmata Radio Dj, annoiarsi non è proprio possibile.
Infine, una vacanza a Riccione fa rima con divertimento notturno. La cittadina è piena di locali per tutti i gusti, aperti fino al mattino. Migliaia di giovani raggiungono Riccione per potere vivere le sue interminabili notti al Cocoricò, alla Villa delle Rose, al Prince, al Peter Pan, al Pascià e al Byblos.

E se invece scegliete la Sicilia, qui trovate gli indirizzi migliori dove dormire, gustare la cucina tipica, divertirvi e fare shopping durante la vostra vacanza in Sicilia!


IL TURISMO NON CONOSCE CRISI: LO DICE L'UNWTO



Il turismo è uno dei settori che ha sentito meno la crisi, e anzi, è un settore di molto cresciuto nel 2013: secondo i dati dell'ultimo bollettino dell'Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO), infatti, gli arrivi turistici internazionali sono aumentati del 4% nel 2012 per giungere poi a 1 miliardo e 35 milioni.

Il 2012 è infatti stato all'insegna dei voli economici in tutto il mondo, in particolare nella zona euro, ma a volare non si è rinunciato.

''Il settore ha mostrato la sua capacità di adattarsi alle mutevoli condizioni del mercato e anche se ad un ritmo un po' più modesto, si prevede che continuerà ad espandersi nel 2013, ha detto il segretario generale del UNWTO, Taleb Rifai. Il turismo - ha concluso Rifai - è quindi uno dei pilastri che devono essere supportati dai governi di tutto il mondo come parte della soluzione per stimolare la crescita economica''. Buone notizie anche per l'Europa, la Regione più visitata del mondo. Gli arrivi turistici internazionali sono aumentati del 3%: un risultato molto positivo in considerazione della situazione economica. 

"Il turismo è forse uno di quei settori che meno ha risentito della crisi", anche grazie agli arrivi d'Oltreoceano che hanno "ammortizzato" le perdite del mercato interno - ha detto Giuseppe Roscioli, presidente di Federalberghi Roma e vice presidente di Federalberghi, a margine dell'inaugurazione dell'Albergatore Day in corso a Roma. "Anche il 2013 - ha aggiunto Roscioli - dovrebbe mantenersi su un trend di questo genere". In occasione dell'evento si sono dati appuntamento i protagonisti del mondo dell'ospitalità alberghiera italiana per affrontare i temi più 'caldi' del turismo moderno. "Il bilancio dei dieci anni dell'Albergatore Day è estremamente positivo", ha spiegato Roscioli, anche perché "è un momento di informazione della categoria su più fronti", da quello delle innovazioni tecnologiche a quello delle novità normative, come la gestione dei rapporti di lavoro nelle aziende turistiche con la legge Fornero. 

Tra le nuove sfide degli albergatori contemporanei adesso il rapporto con le agenzie di viaggi online, ma anche la sostenibilità ambientale della propria offerta. Quest'anno per la prima volta è stato assegnato il premio per il "Green Hotel of the Year": vincitori, a pari merito, l'Hotel Britannia e l'Albergo Cesari.

Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia

29/01/13

Meravigliamoci: uno sguardo alle 7 meraviglie del mondo moderno

Il Colosseo, La Grande Muraglia cinese, Petra in Giordania, Il Cristo Redentore in Brasile, Machu Picchu in Perù, il Chichén Itzà in Messico, il Taj Mahal in India. 
Sapete di cosa stiamo parlando?
Annunciate a Lisbona il 7/7/2007 sono le “7 meraviglie del Mondo Moderno”. 7 opere architettoniche che ad acclamazione popolare risulterebbero essere le più belle ed affascinanti del mondo moderno e che idealmente richiamerebbero l’antico elenco delle “7 Meraviglie del Mondo Antico” risalente al III secolo a.C. 
Il concorso per eleggere le 7 bellezze fu organizzato da una società svizzera chiamata “New Open Word Corporation”(NOWC). L'idea ebbe origine nel 2000, durante i Giochi della XXVII Olimpiade, svoltisi a Sydney, dallo svizzero Bernard Weber, il quale lanciò un referendum mondiale on line per determinare le 7 meraviglie fra 17 opere architettoniche. L’iniziativa raccolse ben presto un enorme successo e la lista delle opere candidate da 17 si ampliò a 150 opere. 
I voti, pervenuti via sms, via telefono e tramite internet, confluirono nello stilare una lista di  77 opere che fu poi sottoposta al vaglio di sette giudici internazionali per giungere così all'elenco definitivo.
Sui i metodi di votazione molti hanno avuto da ridire, effettivamente è impossibile stabilire se sono le 7 opere più belle in assoluto, ma una cosa è certa: guardarle ed ammirarle è sempre un piacere.
Noi di Listen vogliamo meravigliarci con voi dando uno sguardo a queste opere e soprattutto vogliamo svelarmi alcune curiosità interessanti.

Il COLOSSEO
Il grande anfiteatro Flavio, situato nel centro della bella Roma, è oggi uno dei monumenti più visitati dai turisti di tutto il mondo. In grado di contenere fino a 50.000 spettatori è il più grande e importante anfiteatro romano, nonché il più imponente monumento della Roma antica che sia giunto fino a noi. Il Colosseo, come tutto il centro storico di Roma, è considerato dal 1980 Patrimonio dell’Umanità.
Curiosità?
-Per l'inaugurazione dell'edificio l'imperatore Tito indisse dei giochi che durarono tre mesi durante i quali morirono circa 2.000 gladiatori e 9.000 animali.
-Il Colosseo è oggi usato a supporto della campagna internazionale contro la pena di morte. Quest’anno,ad esempio, in occasione dell’abolizione della pena di morte in Connecticut, il 29 novembre l’illuminazione interna ha cambiato colore da bianca a dorata.

LA GRANDE MURAGLIA CINESE
La Grande Muraglia Cinese, lunga 8.851,8 chilometri, è il maggiore progetto difensivo dell’antichità. Costruita per volere dell’Imperatore Qin Shi Huangdi, lo stesso a cui si deve il cosiddetto “Esercito di terracotta”, nasceva con l’intento di proteggere i territori dall’invasione dei popoli confinanti, in particolare dei Mongoli.
Curiosità?
-Viene spesso indicata come l'unica opera umana visibile dallo spazio, un'affermazione che, per quanto suggestiva, è priva di ogni fondamento. Il motivo è molto semplice: anche se lunga quasi 9.000 chilometri, una misura teoricamente distinguibile dallo spazio, la Grande è però larga meno di 10 metri, pertanto a quelle distanze essa sarebbe irrimediabilmente al di fuori del potere risolutivo dell'occhio umano.

IL CRISTO REDENTORE
FOTO: www.serrenner.fot.br
La statua del Cristo, alta 38 metri, sulla cima della montagna del Corcovado, che si erge a 700 m sul livello del mare e a picco sulla città e sulla baia di Rio de Janeiro,è uno dei monumenti più conosciuti al mondo.Simbolo della città e del Brasile rappresenta il Cristo Redentore dell'umanità. Costruita in 5 anni fu inaugurata il 12 ottobre del 1931.
Curiosità?
-Ai piedi della statua vi è una targa commemorativa dedicata a Guglielmo Marconi, che nel giorno dell'inaugurazione del monumento, fece partire con un segnale radio da Roma l'impulso che ne accese l'illuminazione.
- Il jumper austriaco Felix Baumgartner si è buttato con il paracadute dalla mano destra della statua.

PETRA
Petra è un sito archeologico posto circa 250 km a Sud di Amman, la capitale della Giordania. Città edomita abbandonata nel VIII secolo a causa delle catastrofi naturali fu riscoperta come importante complesso archelogico nel 1812 da un esploratore svizzero. Le numerose facciate intagliate nella roccia ne fanno un monumento unico che è stato dichiarato Patrimonio dell'umanità.
Curiosità?
-Ancora oggi si suole raggiungere Petra a piedi o a cavallo. L'ingresso più caratteristico è quello orientale, attraverso la lunga e profonda fessura delle rocce, chiamata Sik (o Siq). Alla fine del primo tratto di questo lungo corridoio si può finalmente apprezzare la bellezza di uno dei più bei monumenti di Petra, il Tesoro del Faraone.
-Petra è stata utilizzata come set di numerosi film tra cui Indian Jones e Trasformers.

MACHU  PICCHU

Nel XV secolo, gli Inca costruirono una città sulla cima più alta di una montagna: questo è l’inizio della storia. Adesso “Il Machu Picchu” è un sito archeologico di incredibile bellezza conosciuto universalmente sia per le sue imponenti ed originali rovine sia per l'impressionante vista che si ha sulla sottostante valle dell'Urubamba circa 400 metri più in basso.Il nome, deriva dai termini “machu”,vecchio, e “pikchu”,cima o montagna. Curiosità?
-Si suppone che la città fosse stata costruita dall'imperatore Pachacùtec intorno al 1440 e restò abitata fino alla conquista spagnola del 1532. La posizione della città era un segreto militare ben custodito difatti, una volta abbandonata, la sua ubicazione rimase sconosciuta per ben quattro secoli fino al 24 luglio 1911 quando fu scoperta da Hiram Bingham, entrando così nella leggenda come “La città perduta degli Inca”.
-Recenti studi su documenti coloniali mostrano che non si trattava di una normale città quanto piuttosto di una specie di residenza estiva per l'imperatore e la nobiltà Inca. Si è calcolato che non più di 750 persone alla volta potessero risiedere a Machu Picchu.

CHICHEN ITZA'
FOTO: www.earthheal.wordpress.com
Sito archeologico di indescrivibile fascino una volta fu uno dei più importanti centri politici ed economici della civiltà Maya: il Chichén Itza comprende numerosi edifici rappresentativi; fra i più celebri si possono indicare la Piramide di Kukulkan(nota come El Castillo), l'osservatorio astronomico (il Caracol) e il Tempio dei guerrieri.
Curiosità?
-Il centro di Chichén Itzá è dominato dal tempio di Kukulkan noto come El Castillo, una delle più famose “piramidi a gradoni” precolombiane del Messico, con scalinate che corrono lungo i quattro lati fino alla sommità. Durante gli equinozi di primavera e di autunno,al calare e al sorgere del sole, gli angoli della piramide proiettano un'ombra a forma di serpente piumato, Kukulkan appunto, lungo la scalinata nord. 

Il Taj Mahal
FOTO:amaldla 
Fatto costruire nel 1632 dall’Imperatore Moghul Shah Hahan in memoria della moglie, il Taj Mahal è un immenso mausoleo situato ad Angra nell’India Settentrionale. È da sempre considerata una delle più notevoli bellezze architettoniche dell'India e del mondo a tal punto che il complesso è tra i Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO dal 09 dicembre 1983.
Curiosità?
-l Taj Mahal venne costruito utilizzando materiali provenienti da ogni parte dell'India e dell'Asia. Oltre 1.000 elefanti vennero impiegati durante le costruzioni per il trasporto delle materie prime. In tutto 28 diversi tipi di pietre preziose e semi-preziose, turchesi, cristalli, zaffiri, lapislazzuli,vennero incastonati nel marmo bianco per un costo totale di circa 32 milioni di rupie
-Al termine dei lavori l'enorme impalcatura in mattoni utilizzata per la costruzione doveva, ovviamente, essere smantellata, e per alcuni questa operazione avrebbe richiesto all'incirca cinque anni. Per risolvere questo problema, l'imperatore stabilì che chiunque avrebbe potuto prendere per sé i mattoni dalle impalcature: secondo la tradizione in una notte l'intera impalcatura fu smantellata.


Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia

26/01/13

IDEE PER I WEEKEND DI GENNAIO E FEBBRAIO


Ok, Natale è finito e pure tutte le feste, ma noi non ci rassegniamo! Ci sono ancora un sacco di aventi in giro per l'Italia che ci aspettano! I resti del ricco periodo natalizio sono rappresentati dal presepe di Manarola alle Cinque Terre e dal presepe di sabbia di Jesolo, ma ogni giorno che passa si entra sempre di più in clima carnevalesco e insieme a questo ci sono tantissimi eventi da non perdere, che vi segnaliamo in questo post.


-da oltre 300 anni a San Giovanni Valdarno si svolgono gli Uffizi del Carnevale! (27 gennaio e 3, 10 febbraio 2013)

-si rinnova la Sfida dei falò tra i quartieri di Pontremoli(MS) in Lunigiana  (31 gennaio 2013) ;

-iniziano i primi Carnevali della Coumba Freida in Valle d'Aosta!  e a seguire Point Saint Martin (26 gennaio 2013) e Allein (26-27 gennaio 2013) (scopri la tradizione del Carnevale valdostano);

appello ai golosi di tutta Italia: a Rimini sta per partire il 34° Sigep, il Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria e Panificazione artigianali! (-23 gennaio 2013);

una delle più belle feste medievali siciliane: la Katabbaa Monforte San Giorgio (ME)  (dal 19 gennaio al 3 febbraio 2013); 

nel magnifico scenario dolomitico dell'Alpe di Siusitorna lo Swing On Snow, Winter Music Festival (20-27 gennaio 2013); 

una festa millenaria! Ad Aosta per la 1013^ volta c'è la Fiera di Sant'Orso) (30-31 gennaio 2013);

per tutto il mese di gennaio Salerno sarà illuminata dalle Luci d'Artista! Il tema di quest'anno è "Elfi, draghi, stelle e magie"  (fino al 31 gennaio 2013); 

alle Cinque Terre il presepe luminoso più grande del mondo splende fino al primo weekend di febbraio (fino al 2 febbraio 2013);

ancora un presepe magnifico, ma di tutt'altro genere a Jesolo: il Nativity Sand!  (fino al 13 febbraio 2013);

a Pisa continua la bellissima mostra al Palazzo Blu dedicata al pittore Kandinsky "Dalla Russia all'Europa"  (fino al 3 febbraio 2013);

all'estero:

se siete amanti della musica irlandese e della buona birra (o dell'irish whiskey) non potete perdervi il templeBar TradFest a Dublino (22-27 gennaio 2013);

il Nordlyfestivalen a Tromso in Norvegia, un festival dedicato ad uno degli spettacoli più incredibili della natura, l'Aurora Boreale  (dal 22 gennaio al 3 febbraio 2013);

ad Angoleume, in Francia, si svolgerà il 40° Festival Internazionale del Fumetto che ospiterà tra le altre anche una mostra dedicata ad uno degli autori di Asterix, Uderzo  (dal 31 gennaio al 3 febbraio 2013);

in Cina uno dei Festival del ghiaccio più belli del mondo: l'impressionante Festival delle lanterne di ghiaccio ad Harbin  (fino al 5 febbraio 2013).

24/01/13

PROMO HOSTELBOOKERS.COM: ALLOGGI A PARTIRE DA 2 CENT!


Tempo di sconti amici viaggiatori, Natale sembra quasi non essere ancora finito! Fino al 31 gennaio infatti su Hostelbookers avrete modo di trovare con facilità tantissimi alloggi con sconti dal 20% al 50%.
Sono disponibili, pensate, anche posti letto a solo 2 centesimi o 9 centesimi a notte...in Thailandia al New Road Guest House di Bangkok ed in tre ostelli di Marrakesh! Prezzi imperdibili che vi faranno risparmiare un bel po' in spese di viaggio, per godere magari di una cena tipica del luogo o di un itinerario più dispendioso.
Inoltre, considerando che queste tariffe convenientissime sono scontate del 20-25%, anche a prezzo pieno avrete modo di usufruire di tariffe eccezionali. 
Sicuramente vi consigliamo invece di utilizzare lo sconto del 50% sugli alloggi delle città più care: da Firenze a Barcellona, da Lisbona a Roma, o addirittura Copenaghen!



La promozione di gennaio è valido fino al 31 del mese e vi darà la possibilità di viaggiare fino al 31 marzo del 2013.

A questo link potete scoprire tutte le destinazioni che presentano posti letto scontati. 

Amsterdam: 1 € a notte a persona all'Hostelle (sconto del 20%, 91,5% di giudizi positivi)


Belgrado: € 6,80 € allo Star Hostel (50% | 89,5%)

Berlino: 5 € al PangeaPeople Hostel & Hotel (40% | 83,1%)

Cracovia: 6,08 € al Pink Panther’s Hostel (50% | 93,9%)

Firenze: 15 € all'Hotel Pensione Ferretti (50% | 81,3%)

Lisbona: 4,40 € al Beach Destination hostel (40% | 98,6%)

Londra: 12,07 € al Clink261 (40% | 84,8%)

New York: 13,62 € al Chic&Budget 127 Guesthouse (30% di sconto)

Parigi: 1 € al Vintage Hostel (20% | 76,2%)

Praga: 3,71 € al Sir Toby's Hostel (50% | 91,1%)



Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia. 

Ragusa Ibla e Modica sulle passerelle milanesi



Ragusa Ibla e Modica con le loro incredibili vedute e caratteristiche Chiese arrivano sulle passerelle milanesi.Il luoghi, già più volte immortalati nei set di Montalbano, sono ora riprodotti su una linea di magliette sartoriali dell’ultima collezione di Dolce & Gabbana.
E così, sotto la giacca, sarà possibile intravedere il Duomo di San Giorgio, la chiesa dell’Idria, la salita dell’orologio, il palazzo Sortino Trono, la Chiesa di San Pietro e di San Giorgio a Modica.
Un omaggio alla Sicilia e ai suoi luoghi così belli da portarseli sempre dietro.."a spasso" direi!







Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia





23/01/13

ESTATE IN GRECIA? VOLI A 19,99 EURO, CON VOLOTEA!







Chi ha detto che è presto per pensare alle vacanze estive? Noi ci pensiamo, e come!
Abbiamo da poco varcato la metà del mese di gennaio, è vero ma c'è già chi lancia offerte per le vacanze della calda stagione. Ad esempio la compagnia aerea Volotea che fino a venerdi mette in vendita biglietti a 19,99 € a tratta... tutto incluso!
La compagnia low cost, nata a inizio 2012 (primi voli dal 5 aprile), pur essendo una compagnia spagnola, ha la propria base operativa a Venezia e serve ben altri 15 aeroporti in Italia (e tanti altri nel resto d’Europa!). La flotta di Volotea è composta esclusivamente da aerei Boeing 717. Oggi il banner sul sito Volotea ringrazia i passeggeri che hanno volato in questi mesi con lei e lancia la superpromozione per partire in Grecia a meno di 20 euro!

Le tratte servite dalla compagnia aerea spagnola (sono più di 50, guardate qui!): hanno tutte per m
eta le isole greche! 
Se avete sempre desiderato visitare una delle perle delle Cicladi, questa è l'occasione giusta, date un'occhiata!

Questi prezzi sono disponibili anche in altre date di luglio, ad esempio per il periodo dal 18 al 23 o 24 luglio.
E non è la sola occasione che si trova: ad esempio ci sono voli a 19,99 € a luglio per Corfù, sempre con partenza da Venezia e un A/R dal 2 al 9, dal 9 al 16 o dal 16 al 24 luglio!
Buon viaggio :)

A MILANO 4 NUOVE ROTTE PER RYANAIR: VOLI A 16 EURO FINO A DOMANI



Ryanair lancia 4 nuove rotte da Milano per Catania, Kalamata (Grecia), Knock (Irlanda) e Malta: un totale di 80 rotte, 7 milioni di passeggeri e 7.000 posti di lavoro a Milano (Bergamo Orio al Serio).

Ryanair, l’unica compagnia aerea ultra low cost in Europa, ha lanciato Il 22 gennaio il suo programma da Milano (Bergamo Orio al Serio) per l’estate 2013, incluse 4 nuove rotte per Catania, Kalamata (Grecia), Knock (Irlanda) e Malta da aprile (80 rotte in totale), grazie alle quali trasporterà oltre 7 milioni di passeggeri all’anno e sosterrà più di 7.000* posti di lavoro “in loco”.

Ryanair crescerà a Milano nell’estate 2013 come segue:

· 80 rotte
· 4 nuove rotte per Catania, Kalamata, Knock e Malta
· 990 voli settimanali
· 7 milioni di passeggeri p.a.
· 7.000 posti di lavoro presso l’Aeroporto di Milano (Bergamo Orio al Serio).

Per festeggiare le sue quattro nuove rotte da Milano, Ryanair ha messo a disposizione posti a partire da soli €16 per viaggiare a febbraio e a marzo sul suo network europeo, disponibili per la prenotazione su www.ryanair.com fino alla mezzanotte di giovedì 24 gennaio.


A Milano (Bergamo Orio al Serio), Michael O’Leary di Ryanair ha dichiarato:

“Ryanair è lieta di annunciare il suo programma da Milano per l’estate 2013, con 4 nuove rotte per/da Catania, Kalamata, Knock e Malta, che permetteranno di trasportare oltre 7 milioni di passeggeri per anno e sosterranno più di 7.000* posti di lavoro “in-loco” presso l’Aeroporto di Milano (Bergamo Orio al Serio), sottolineando l’impegno di Ryanair per il turismo in Lombardia.
In 15 anni Ryanair ha trasportato 140 milioni di passeggeri da/per l’Italia, con un risparmio per gli stessi di oltre €12 miliardi passando alle basse tariffe di Ryanair dalle tariffe alte di Alitalia. Ryanair trasporterà fino a 24 milioni di passeggeri attraverso gli aeroporti italiani nel 2013.
Per festeggiare le sue 4 nuove rotte da Milano, Ryanair ha messo a disposizione posti a partire da soli €16 per viaggiare in Europa a febbraio e a marzo. Dal momento che i posti a questo prezzo incredibilmente basso andranno a ruba velocemente, incoraggiamo i passeggeri a prenotarli immediatamente su www.ryanair.com.”

22/01/13

“Il carnevale degli insetti” di Stefano Benni al Don Bosco di Ragusa

Programmi per il prossimo fine settimana?Se volete un consiglio su come trascorrere in modo divertente e interessante la prima serata del vostro sabato sera o un’oretta della vostra domenica pomeriggio, noi di Listen vi consigliamo di andare a teatro.
Sabato 26 gennaio alle ore 21:00 e domenica 27 gennaio alle ore 18:00 al teatro Don Bosco di Ragusa la compagnia Godot presenta lo spettacolo più pungente ed esilarante dell’anno: “Il carnevale degli insetti” di Stefano Benni, adattato da Federica Bisegna.
Quattro attori,Federica Bisegna, Vittorio Bonaccorso, Valentina Ferrante e William Ansaldi, nei panni di blatte, api, zanzare e tanti altri insetti tutti molto "arrabbiati"e Anita Pomario nel ruolo della coccinella tuttofare.
Una satira, quella che ci viene presentata, contro l'essere umano rozzo e zoticone che sporca, inquina e distrugge il mondo in cui viviamo.
Una forte invettiva nei confronti della razza umana, colpevole di distruggere giorno dopo giorno con gas, pesticidi e veleni vari la natura e le innumerevoli specie di animali. A prendere la parola sono gli insetti, la famiglia più numerosa e più varia di tutto il pianeta. I loro portavoce sono gli scarafaggi che presentano in scena di volta in volta api, zanzare, farfalle e ragni i quali dicono finalmente la loro sul mondo, sulla vita, e soprattutto sugli uomini, “troppo occupati da altri, nobili, altissimi progetti per guardare la varietà meravigliosa che brulica ai loro piedi e vola sopra la loro testa”.
Uno spettacolo leggero ma non troppo contraddistinto dalla pungente e intelligente ironia che caratterizza lo stile di Stefano Benni, uno tra gli autori italiani contemporanei più letti e apprezzati, e da una regia curata e accurata.
Un’approfondita introspezione dei personaggi, uno spettacolo che fa riflettere su problemi sociali ma soprattutto tante e tante risate: tutto questo sabato e domenica al teatro Don Bosco di Ragusa.
Ancora ci state pensando?

Ingresso in prevendita: adulti 10 euro, bambini fino a 12 anni 5 euro
Ingresso al botteghino: adulti 12 euro, bambini fino a 12 anni 6 euro
Info e prevendite Silvia Galifi 339 6188504

Prima dello spettacolo verrà offerto un coktail di benvenuto dalla Compagnia Godot

21/01/13

PASTA PESCE SPADA E MENTA: PROFUMO DI SICILIA



Ingredienti per 2 persone:
200 gr. pasta (caserecce, sedanini, penne… )
1 fetta di pesce spada (200 gr.)
10-12 pomodori (piccadilly)
olio evo
1 spicchio d’aglio, menta, pinoli, basilico sale, pepe


Difficoltà:Bassa
Tempo di preparazione:5 minuti
Tempo di cottura:15 minuti


Pulite la fetta di pesce spada della pelle laterale e tagliatela a cubetti. In una padella dal fondo capiente mettete a soffriggere 1 spicchio d’aglio con dell’olio evo ed aggiungete i cubetti di pesce spada.
Saltate per qualche minuto e poi aggiungete i filetti di pomodoro fresco precedentemente spellati. Salate.
Se volete, potete aggiungere i pomodori tagliati a metà e i pinoli, coprire con un coperchio e dopo un paio di minuti togliere con facilità la pelle dei pomodori e tagliare a pezzetti i filetti di pomodoro.
Se preferite una versione un po’ più “colorata” potete aggiungere 1, 2 cucchiai di passata di pomodoro.
Quando mancheranno 3 minuti alla fine della cottura della pasta, scolatela e trasferitela nella padella.
Finite di cucinare la pasta nella padella mescolando e aggiungendo dell’acqua di cottura quando serve.
Alla fine aggiungete una bella manciata di foglie di menta, pinoli e basilico tagliate a pezzetti. Servite la pasta con pesce spada e menta cospargendo con del pepe nero e qualche fogliolina di menta fresca per decorare. 

Buon appetito!


Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia




19/01/13

SAN VALENTINO LOW COST? 5 IDEE DI VIAGGIO A MENO DI 80 EURO

Cioccolatini? Fiori? Torte a forma di cuore? Su, non siate banali! Cosa può fare più felice la vostra metà di un viaggio per due? Ecco le nostre idee di viaggio per un San Valentino veramente speciale ( e veramente low cost!)

BARCELLONA

Visitare Barcellona è un dovere oltre che un piacere, ed è ancora più bello in due! 
Da Roma Ciampino a Barcellona con Ryanair si vola a 60 Euro a/r. Si parte il 14 e si torna il 17 febbraio. Da MIlano bergamo al Serio si spende ancora meno. Anche con date flessibili!




BRUXELLES


Niente di più romantico di una bella fuga d'amore tra i canali e le atmosfere oniriche delle Fiandre. L'occasione ce la propone Ryanair con un volo da Milano Orio al Serio super Low Cost. Si parte il 14 e si torna il 17 spendendo solo 26 Euro a/r. Da Bruxelles Charleroi la strada è breve per un giro delle Fiandre tra Anversa, Gent e Brugges. Da Roma si spende poco di più. Anche date flessibili.




BREMA

Una meta originale e una città tutta da scoprire: con Easy Jet da Milano a Berlino a 70 Euro. Si parte il 14 di sera e si ritorna il 17 febbraio. Ma se si parte il 13 e si torna il 17 si spende ancora meno (58 Euro a/r).




SIVIGLIA


Buon cibo, atmosfera allegra, un viaggio dinamico ma anche rilassante: per andare a Siviglia si parte da Bologna il 13 pomeriggio e si ritorna la sera del 17 febbraio. Si parte con Ryanair spendendo 78 euro a/r.





PARIGI


La meta romantica per eccellenza, è ancora più godibile se low cost! Pensate alla magia del Senna al tramonto, o a una passeggiata con la vostra metà per i quartieri della Belle Epoque o ammirando la Tour Eiffel.

Da Pisa si vola low cost verso Parigi spendendo 35 Euro a/r con Ryanair (spese di acquisto ovviamente escluse). Da Roma e da Milano si spende intorno ai 70 euro, con date flessibili.




Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia.