22/08/12

DE CLARITATE MONTIS- IL PRIMO FESTIVAL DI FILOSOFIA A CHIARAMONTE GULFI




Il 27 e il 28 agosto 2012, presso la Villa comunale di Chiaramonte Gulfi, si svolgerà la I° edizione del Festival di Filosofia “De Claritate Montis- Un vocabolario alto della vita”.
Con la direzione artistica e culturale del Prof. Carmelo Mezzasalma, il Festival si propone di affrontare tematiche filosofiche di un certo peso senza che i dibattiti assumano un tono troppo accademico.
“Il Progetto –afferma il Prof. Mezzasalma- intende lanciare un ponte verso i giovani allo scopo di far intravedere loro una prospettiva della vita che non sia soltanto individualistica, bensì rivolta anche alla formazione del bene comune di un determinato territorio”.
Dalle ore 19 interverrano Carmelo Vigna (Università degli Studi di Venezia), Marco Vannini (Università degli Studi di Firenze), Giuseppe Pezzino (Università degli Studi di Catania), Carmelo Mezzasalma (Istituto di Alti Studi Musicali di Lucca), Luciano Nicastro (Facoltà Teologica di Sicilia), Tonino Solarino - Comunità “Paideia” di Ragusa e Roberta Corradin.
Si discuterà di tempo, anima, affettività, viaggio e creatività; il tutto incorniciato dalla veste pittorica del M° Franco Cilia e dalla mostra fotografica di giovani fotografi emergenti (Andrea Di Pasquale, Gigi Cappello, Carmelo Vella, Dario Colosi, Paola Moscuzza, Elisa Cilia).
Dalle 20.30 alle 22 lungo Corso Umberto “Gli schiffariati”, gruppo di attori coinvolto all’interno della manifestazione, intratterranno i passanti nelle due serate del festival.
Nella giornata di lunedì 27 agosto, dalle 22.30 in poi, l’Antica Dolceria Bonajuto di Modica offrirà una degustazione delle sue migliori produzioni dolciarie.


Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipicadivertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia.


08/08/12

Viaggio tra le Isole Eolie - Quarta tappa: Stromboli


Dopo la nera Vulcano, la "capitale" Lipari e la modaiola Panarea, è la volta di Stromboli: un'isola "esplosiva", nel vero senso della parola!
Il vulcano si alza infatti per 1000 metri sopra il livello del mare, i paesino si stringono ai suoi fianchi. 
Appena arrivati sbarcherete a Scari: qui troverete i caratteristici ciottoli di pietra scura. Potrete visitare la chiesa di San Vincenzo e quella di San Bartolo semplicemente seguendo la stradina che costeggia graziose casette bianche: è una passeggiata piacevole.
Parliamo di spiagge: andate a Ficogrande, una lunga spiaggia dalla sabbia nera. Proprio di fronte a voi troverete lo scoglio di Strombolicchio, famoso per i suoi fondali dalle gorgonie rosso fuoco; sopra lo scoglio 200 gradini portano al faro. Altra bellissima spiaggia è Piscità, arenile di polvere lavica. 
Come di consueto, una dritta dedicata agli amanti delle immersioni: davanti alla baia di Lazzaro, sotto il piccolissimo borgo di Ginostra, immergetevi per scoprire sei archi sottomarini mozzafiato.
Ma forse lo spettacolo più entusiasmante ed imponente Stromboli lo offre in notturna: la Sciara del Fuoco, la spettacolare colata lavica lungo il pendio della montagna, è assolutamente da vedere...non perdetevela! 
E se siete dei veri escursionisti, duri e puri, c'è un'escursione che fa al caso vostro: la salita allo Stromboli, della durata di 5 ore con soste ogni mezz'ora per ammirare da vicino le scintille di un vulcano decisamente attivo!

Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipicadivertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia.


07/08/12

E sempre a proposito di QR Code...interpretazioni dal mondo




Ve ne sarete accorti: le novità 2012 di Listen to Sicily si basano tutte sull'utilizzo dei QR Code, la "nuova" tecnologia che permette di collegare qualunque dispositivo mobile di ultima generazione a pagine web con contenuti audio, video o testuali attraverso la lettura di un codice bidimensionale di forma quadrata.
Qr Code sui nuovissimi pannelli turistici di Listen to Sicily a Modica, Ragusa e Catania, che vi permettono sia di ascoltare la descrizione del monumento di fronte al quale vi trovate sia di individuare alloggi, prodotti tipici, ristoranti, bar e negozi.
Qr Code sulle fortunate e ormai diffusissime Listen to Sicily Poket Map, per ascoltare le audio guide in diretta mentre la mappa vi guida per le strade cittadine.
Quella dei Qr Code è proprio una tecnologia che ci piace! E non siamo gli unici: ci siamo divertiti a raccogliere in giro per il web le idee luminose di chi non è da meno, in tutte le parti del mondo.
Buona visione e buon divertimento!































Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipicadivertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia.

06/08/12

Come leggere i QR Code col tuo smartphone: guida facile facile per chi ha ancora le idee confuse!



Guardate questa foto: noi di Listen to Sicily non siamo ancora arrivati a tanto (quello che vedete è il progetto di un gruppo di creativi di Tokio) eppure, come vi abbiamo annunciato qualche giorno fa, abbiamo accolto con gioia la tecnologia QR Code integrandola nel nostro progetto di promozione della Sicilia e rendendola protagonista - quasi - assoluta delle novità 2012 di Listen to Sicily!
I pannelli che trovate già da un paio di settimane davanti ai monumenti principali di Ragusa Ibla, Modica e Catania vi permetteranno di ascoltare le nostre ormai celeberrime audio guide in pochi secondi solo accostando il vostro smartphone al relativo QR Code.




Stessa logica per le nostre Listen to Sicily Poket Map: mappa della città, punti di interesse e relativi QR Code a lato per ascoltare l'audio guida corrispondente. Facile, veloce e innovativo!
Le trovate in tutti i tourist office di Ragusa Ibla, Marina di Ragusa e Modica, e presso tutte le strutture che fanno parte del network di Listen to Sicily: hotel, B&Bristoranti, bar, negozi...


Siamo stra-sicuri che i nostri amici, lettori, fans, follower - o comunque vogliate definirvi! - sappiano perfettamente di cosa si tratta, come funziona e apprezzino l'idea.
Ma se ci fosse ancora chi non ha le idee chiare sui QR Code, sul loro funzionamento e soprattutto sulle modalità di utilizzo, ecco a voi una guida facile-facile che vi chiarirà ogni dubbio.

Cos'è un QR Code?
Un QR Code è un codice a barre composto da moduli neri disposti all'interno di uno schema di forma quadrata e si utilizza per memorizzare informazioni (testuali, audio o video) destinate ad essere lettere attraverso un telefono cellulare di ultima generazione (smartphone).
Il nome "QR Code" è l'abbreviazione dell'inglese "quick response" (risposta rapida): infatti il codice fu sviluppato proprio per permettere una immediata decodifica del suo contenuto.

Come faccio materialmente a farlo funzionare sul mio smartphone?
È semplicissimo: per prima cosa bisogna scaricare sul proprio telefono una delle innumerevoli app gratuite per la decodifica dei QR Code. Ne esistono davvero tantissime, sia per gli smartphone con sistema operativo Android, sia per gli iPhone: collegatevi a  Google Play o all'App Store, scegliete l'app che preferite e installatela in pochi secondi. 
A questo punto, prendete il vostro smartphone, aprite l'app appena scaricata, accostate il telefono al QR Code e il gioco è fatto: state già ascoltando l'audio guida di Listen to Sicily!

Sui pannelli di Listen to Sicily troverete sia i QR Code che vi permetteranno di ascoltare le audio guide, sia quelli che vi segnaleranno, attraverso un sistema di geolocalizzazione, quali sono le strutture ricettive, i ristoranti, i negozi e i servizi facenti parte del network di Listen to Sicily più vicini al punto dove vi trovate.
Buon viaggio e buon divertimento!

Scopri qui gli indirizzi consigliati da Listen to Sicily per dormire, gustare la cucina tipica, fare acquisti e divertirti durante il tuo viaggio in Sicilia!


03/08/12

Viaggio tra le Isole Eolie - Terza tappa: Panarea


Siamo giunti alla terza tappa del nostro viaggio tra le Isole Eolie: dopo avervi parlato di Vulcano e di Lipari, eccoci a Panarea, la più modaiola e vip tra le isole dell'arcipelago.
A primo impatto vi colpirà - positivamente - una cosa: non ci sono auto a Panarea, solo veicoli elettrici e qualche Motoape (la lapa, come la chiamiamo qui). 
A Panarea troverete mare, cielo, e il piccolo porticciolo di San Pietro tra casette bianche e fiori di buganvillea, coloratissimi.
L'unica spiaggia di sabbia in tutta l'isola è Cala Zimmari, caratteristica per il suo colore rossastro. Ma il meglio si raggiunge via mare! Non perdetevi la splendida baia di Cala Junco: ci si può arrivare solo in barca per fare il bagno immersi in una piscina naturale dall'acqua limpida e turchese. Potrete fotografarla e ammirarla dall'alto se vi spingerete su fino alle rocce a strapiombo di Punta Milazzese, dove potrete visitare anche i resti del villaggio preistorico risalente all'Età del Bronzo.
L'angolo dedicato ai sub: immergetevi vicino al grande scoglio di Basiluzzo: nel fondale si trova un rudere che è probabilmente una dardena di epoca romana. Vicino all'isolotto di Lisca Bianca vi imbatterete invece nei celebri vulcanelli sottomarini che fanno ribollire l'acqua con un effetto particolarissimo.
E non dimenticate che vi trovate sull'isola dei vip!...chissà che non vi imbattiate in Naomi Campbell o Antonio Banderas, che bazzicano notoriamnete da queste parti!:D

Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipicadivertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia.

02/08/12

Arriva "Listen to Sicily": il Network per viaggiare gratis in Sicilia



Immaginiamo di essere un turista straniero
Siamo approdati in Sicilia incantati dai racconti sulle sue terre arse dal sole, dalle stradine tentacolari immerse nel barocco, dalla calorosa accoglienza del popolo siciliano: siamo affascinati da quest’isola passionale e misteriosa di cui però non conosciamo la lingua.
Che fare? A chi rivolgersi per scoprirne, nel proprio idioma, il patrimonio culturale e artistico? Dove gustare al meglio i profumatissimi piatti tipici di cui abbiamo tanto sentito parlare? E, non ultimo problema: come spostarsi?
Non è difficile immaginare il disorientamento dei turisti. Quante volte li abbiamo visti errare invano senza trovare a disposizione nemmeno una mappa della città?
Ma da più di un anno Listen to Sicily sta cambiando il modo di fare turismo in Sicilia!
L’obiettivo è quello di offrire un servizio innovativo al turista promuovendo il patrimonio artistico e culturale e le strutture ricettive dell’isola in modo semplice, completo e soprattutto gratuito
Come?
Ecco a voi una panoramica completa di tutti, ma proprio tutti, i servizi che Listen to Sicily ha preparato per voi...Non ci sono più scuse per rimandare un bel viaggio in Sicilia!




Le Audioguide gratuite: si scaricano gratuitamente in formato mp3, si salvano sul proprio telefonino, I-POD, lettore MP3 o chiave usb e sono disponibili su listentosicily.it e in tutti gli Uffici Turistici della Sicilia orientale.
In cinque lingue e senza vincoli né costi, potrete visitare ascoltando le audio guide le più belle città siciliane: da Acicastello con la leggenda del ciclope Polifemo, a Comiso con la storia dello scrittore Gesualdo Bufalino, dal fascino di Catania tra fuoco e mare, alla prestigiosa ceramica degli artisti di Caltagirone, fino all’affascinante storia del barocco tra i vicoli di Ragusa Ibla.


Le Pocket Map gratuite: in tutti i Tourist Information e le strutture ricettive affiliate a Listen to Sicily, sono distribuite le Listen to Sicily Poket Map, le mappe delle città di Ragusa, Modica e (dal prossimo autunno) Catania. Anche qui tramite i QR Code è possibile ascoltare immediatamente con uno smartphone l’audio guida corrispondente alla località e trovare le strutture turistiche in partnership con Listen to Sicily nelle sezioni Dove Mangiare, Dove Dormire e Fun&Shopping.



I Pannelli Turistici: si trovano dinanzi tutti i monumenti di Catania, Modica e Ragusa Ibla. Basta accostare lo smartphone al QR-code del pannello e…il gioco è fatto! L’audioguida vi racconterà tutto sul monumento che avete davanti e vi farà accedere alla pagina delle più prestigiose strutture ricettive, enoteche, bar e ristoranti consigliati da noi che si trovano in zona.



L'App: si scarica gratuitamente dagli store on-line e vi permette di accedere in un istante a tutte le informazioni che vi servono per una perfetta visita della città! C'è tutto il mondo di Listen: le audio guide, naturalmente, in tutte e cinque le lingue (italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo); ma anche immagini e foto della città che state visitando, info su come arrivare e come spostarsi e ovviamente tutti i nostri consigli su dove dormire, dove mangiare, dove fare acquisti o trascorrere le vostre serate. L'app è disponibile per tutti i dispositivi Android e si scarica - gratis! - da Google Play.

Non ultimo…il Blog (che state leggendo proprio in questo istante e che seguite in tantissimi...Grazie!): su listentosicily-blogviaggi.com trovate uno spazio pieno di consigli e idee per un viaggio in Sicilia a 360°! Percorsi culturali o enogastronomici, offerte low cost, ricette dei prelibati piatti siciliani, feste popolari da non perdere, sagre tipiche, festival musicali, consigli di viaggio e molto altro per organizzare al meglio un soggiorno indimenticabile nella nostra isola!

Listen to Sicily è un progetto di promozione turistica della casa editrice indipendente Villaggio Maori di Catania e lavora in partnership con i Comuni di Ragusa, Modica, Comiso, Ispica, Catania, Caltagirone e Noto.
Chiunque abbia un ristorante, un b&b, un pub, un noleggio, un negozio di souvenir o qualsiasi altra struttura che sia legata al turismo e vuol entrare a far parte del network, può contattare i responsabili di progetto alla mail info@listentosicily.it o ai numeri 392 2505044 - 392 8605790.


Viaggio tra le Isole Eolie - Seconda tappa: Lipari


Eccoci di nuovo qui per continuare il nostro viaggio tra le Isole Eolie: vi abbiamo già parlato di Vulcano, oggi è la volta di Lipari, la "capitale" dell'arcipelago.
Sopra le insenature di Marina Lunga e Marina Corta splende arroccata la cittadina di Lipari, che dà il nome all'intera isola. 
Il consiglio che vi diamo è quello di seguire l'istinto e perdervi tra le viuzze del borgo antico, piene di suggestivi negozietti dove troverete senza alcun dubbio qualcosa da portare a casa che vi ricordi del vostro viaggio. Salite fino alla rocca del Castello, con il Parco Archeologico (che potrete visitare gratuitamente tutti i giorni dalle 9 fino all'ora del tramonto); visitate la Cattedrale barocca, il Palazzo dei Vescovi e il Museo Archeologico Regionale Eoliano Luigi Bernabò Brea (è aperto dalle 9 alle 13.30 e dalle 15 alle 19; il biglietto costa 6 euro).
Una volta visitata la città, lasciatevi affascinare ancora una volta dalle coste e dalla bellezza del mare eoliano: al porticciolo di Marina Corta sarà facilissimo noleggiare una piccola imbarcazione o farvi accompagnare a fare il giro dell'isola, baia dopo baia, fino alla bellissima spiaggia di Praia Vinci. Più avanti, nella zona di Canneto, le spiagge sono di sabbia bianca e di pomice; bellissimo lo spettacolo delle cave bianche che si tuffano a picco nel mare tra Ponticello e Acquacalda.
E se dopo esservi goduti la cultura del percorso cittadino e la natura dell'escursione in barca non siete ancora stanchi, vi segnaliamo un'escursione incantevole: salite fino a San Calogero, dove troverete solfatare e sorgenti termali e spingetevi fino al pianoro assolato di Quattropiani, dove troverete solo una piccola chiesa bianca e tanto silenzio!
Godetevi Lipari e aspettateci al prossimo appuntamento con le Isole Eolie: vi parleremo di Panarea.
Stay tuned...

Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipicadivertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia.

01/08/12

Viaggio tra le Isole Eolie - Prima tappa: Vulcano


Sono sette e tutte diverse: stiamo parlando delle Isole Eolie, l'arcipelago più famoso del sud che attira ogni anno sempre più turisti e viaggiatori attratti dalla bellezza incontaminata della natura che le anima.
Ma quale scegliere? Difficile dirlo! Meglio non scegliere e girarle tutte, magari noleggiando un'imbarcazione in loco o facendosi portare in giro dai pescatori tra un'isola e l'altra...
Noi di Listen to Sicily proveremo con questo e con i post dei prossimi giorni a descrivervele una per una. 
Iniziamo da Vulcano. Come potete facilmente intuire dal nome, si tratta proprio di un'isola vulcanica, un'enorme roccia lavica che sorge dal mare con le sue fumarole gialle di zolfo e ben quattro vulcani: Vulcano della Fossa (detto anche Gran Cratere), Vulcanello, Monte Aria e Monte Saraceno. Se volete godere di una vista mozzafiato affrontate l'escursione sul Gran Cratere: dopo circa 50 minuti di camminata ammirerete un panorama indimenticabile. Non dimenticate la macchina fotografica!
Non perdetevi poi le terme naturali dell'Oasi della Salute: aperte dalle 9 alle 19, il biglietto di ingresso costa circa 15 euro per l'intera giornata.
Nella zona di Vulcanello visitate la Valle dei Mostri, con le sue strabilianti figure create dalla lava che colando e solidificandosi ha dato vita a questo suggestivo spettacolo.
E, naturalmente, godetevi le spiagge! Sono tutte di sabbia scura, una più bella dell'altra: la spiaggia dell'Asino (località Gelso), Acque Calde (dietro Porto Levante) con le sue fumarole sottomarine, Sabbe Nere (a Porto Ponente), e soprattutto lo splendido Scoglio delle Sirene con la sua sabbia finissima. 
Immancabile una gita in barca: fatevi portare ad ammirare la Grotta del Cavallo, e se siete amanti delle immersioni resterete incantati dai fondali tra lo scoglio Quaglietto e Capo di Testa Grossa, con la grotta sottomarina e la statua della Vergine.

Buon divertimento e continuate a segurci: nei prossimi giorni vi aspettano le altre sei Eolie...

Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipicadivertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia.