17/11/11

Lione e la Festa delle Luci


Lione per la Festa delle Luci: quattro notti in cui la città diventa magic, un teatro di suoni e luci colorate.
La Festa è una ricorrenza che si festeggia da ormai 150 anni e riscuote sempre più successo.Le origini sono antichissime e risalgono al 1643 quando, in occasione della fine della terribile pestilenza che afflisse il sud della Francia, i notabili lionesi fecero voto alla Vergine Maria, giurando che, per la grazia ricevuta, le avrebbero reso omaggio ogni anno.
Da allora, l’8 settembre di ogni anno, si svolge un corteo in onore della Madonna che arriva fino a Fouvièrt dove sorge una chiesa.
L’8 settembre 1852, all’interno della chiesa, doveva essere inaugurata una nuova statua della Vergine ma a causa di un’alluvione la cerimonia fu rinviata all’8 dicembre.
In quel giorno, a Lione, tutti i cittadini accesero spontaneamente le luci delle proprie abitazioni e una piccola candela sul davanzale della finestra. In contemporanea i fuochi pirotecnici illuminavano il cielo.
Ancora oggi come tanti anni fa nella notte dell'8 dicembre, il cielo si illumina e gli abitanti allineano sulla finestra migliaia di candele.
Per quattro giorni, tutti gli angoli della città si animano con giochi luminosi: Place des Terreaux, Place des Jacobins, Place Bellecour e la facciata dell’Hotel Dieu, diventano emblema della luce usata come creazione ludica e in concomitanza alcune scenografie permettono di riscoprire il patrimonio e la storia singolare di alcuni luoghi simbolo della città, quali l’Opéra, la chiesa Saint-Nizier e la collina di Fourvière.
A cornice musica ed eventi culturali.
La festa della luce è un’occasione unica per visitare la splendida città di Lione immersa in un’atmosfera surreale e avere inoltre la possibilità di vedere luoghi insoliti della città eccezionalmente aperti al pubblico in occasione della festa.
A rendere il tutto ancora più magico la presenza dei mercatini  natalizi come quello di Place Carnet, delle suggestive casette di legno e dei banchetti dove vengono venduti “on the road” i dolci preparati in casa.
Un’atmosfera, insomma, magica e che sa già di Natale.

Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia

Nessun commento:

Posta un commento