04/10/11

La marmellata siciliana è...cotognata!









Dolce d'autunno che profuma di Sicilia, ottimo a merenda e a colazione, ha il pregio di conservarsi per molto tempo e di piacere a grandi e piccini: è la cotognata siciliana!
Per chi vuole prepararla in casa, questa è la ricetta:






Ingredienti:
mele cotogne (da 1 a 3 kg)
zucchero
limoni
stampi decorati in terracotta (o alluminio…)
foglie di alloro, secche




Procedimento:
Le mele cotogne vanno lavate e pelate; la scorza va messa da parte, in una pentola, insieme ai torsoli rimasti dopo che tutta la polpa sarà stata tagliata. Scorze e torsoli, coperte a filo con acqua, van fatte cuocere per 45 minuti a fuoco lento.
La polpa, alla quale sarà stato aggiunto un limone tagliato a pezzi per ogni kg di peso, deve cuocere per 20 minuti, in abbondante acqua, fin quando sarà facile attraversarla con uno stecco.
Ora, tolto il limone (non si butta: piuttosto va aggiunto  quando bolle nell’altra pentola), occorre schiacciare la polpa con una forchetta e passarla in setaccio a maglia fitta, e pesarla: aggiungere zucchero per 9/10 e quanto si sarà riuscito a ricavare dall'altra cottura, cioè il succo e quella minima quantità di polpa che si potrà ottenere schiacciando leggermente tutto in un colino a maglia fitta.
Mescolare e metterla sul fuoco, cuocendo per 12 minuti dal bollore; occorre però mescolare mentre la cotognata è sul fuoco, ché altrimenti s’attacca alla pentola e brucia!
Bagnare gli stampini con succo di limone e versarvi la cotognata calda; battere sul tavolo per assestarla e poi asciugarla al sole per 2 giorni. 

Dopodichè la si può sformare, ma è necessario lascia
rla ancora al sole fin quando si sarà completamente asciugata fuori..
Una scatola di latta, foglie di alloro e nessuna umidità, la conserveranno per molto tempo.



Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipicadivertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia

Nessun commento:

Posta un commento