12/10/11

Dolci d'autunno: la torta al pistacchio di Bronte



Sulle pendici dell'Etna questo è l'anno di raccolta del pistacchio! "L'Oro verde Dop" celebrato nella sua sagra nel secondo week end di ottobre nella cittadina pedemontana di Bronte, è l'ingrediente principe di numerosi dolci tra cui delle croccantissime torte.
Di seguito la ricetta della "Torta al pistacchio", un'idea per fare in casa un dolce profumatissimo e originale.

Ingredienti
Due etti di farina, due etti di zucchero semolato, quattro uova, un cucchiaino di lievito in polvere, un etto e mezzo di pistacchi di Bronte, un etto di burro, mezz'etto di zucchero al velo, un pizzico di sale.
ProcedimentoMontare a neve ben ferma gli albumi delle uova in una ciotola e unire, sempre frullando, metà dello zucchero semolato.
In un'altra ciotola versare i tuorli delle uova, unire il resto dello zucchero semolato e montarli fino a formare un composto bianco schiumoso.
Mescolare assieme gli albumi con i tuorli. Unire, sempre frullando e poco per volta, la farina mescolata al lievito in polvere e al sale.
Ungere di burro una tortiera, versarvi il composto ottenuto e farlo cuocere, a calore moderato, per circa tre quarti d'ora.
Lasciare raffreddare la torta, sformarla e accomodarla sul piatto di portata.
Mettere i pistacchi in una ciotola (tenerne a parte qualcuno per la guarnizione), unire una cucchiaiata di acqua e schiacciarli con il pestello, fino a formare una poltiglia morbida.
Aggiungere il burro a pezzettini e lo zucchero al velo e amalgamare bene il tutto.
Spalmare la superficie della torta dopo aver tolta la crosticina superficiale, con questo burro al pistacchio, decorare con i pistacchi messi da parte e servire.






Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia

Nessun commento:

Posta un commento