27/08/11

Sapori di Sicilia: la caponata di melanzane


La caponata è un prodotto tipico della gastronomia siciliana.
Questo piatto, nato nei paesi montanari della provincia di Agrigento, è un insieme di ortaggi fritti, per lo più melanzane, conditi con sugo di pomodoro, sedano, cipolla, olive e capperi. Ovviamente in ogni luogo della Sicilia se ne trovano delle varianti.
L'etimologia deriverebbe dal "capone", nome con il quale in alcune zone della Sicilia viene chiamata la "lampuga", un pesce dalla carne pregiata ma piuttosto asciutta che veniva servito nelle tavole dell'aristocrazia condito con la salsa agrodolce tipica della caponata. Il popolo, non potendo permettersi il costoso pesce, lo sostituì con le economiche melanzane.
Ecco la ricetta che dal 1700 è giunta fino a noi.

INGREDIENTI PER 10 PERSONE
4 melanzane
2 cipolle grandi
1 sedano grande
400g di polpa di pomodoro
500g di olive verdi
100g di capperi
½ bicchiere d’olio d’oliva
½ bicchiere di aceto
2 cucchiai di zucchero
olio abbondante per la frittura
sale e pepe a piacere
foglie di menta o basilico

PREPARAZIONE
-Tagliare il sedano a tocchetti, sbollentarlo in acqua salata per 10 minuti, scolarlo e tenerlo da parte.


-Lavare e tagliare le melanzane mantenendone la buccia, disporre in uno scolapasta alternando le melanzane ad un'abbondante spolverata di sale, posizionare un peso e lasciare riposare per un'ora circa cosi da perdere l’acqua di coltura.
Sciacquare sotto l'acqua corrente le melanzane, asciugarle e friggerle fino a doratura.
Lasciarle scolare su carta assorbente.

-Pulire i peperoni privandoli dei semi, tagliarli a dadini e friggerli in abbondante olio. 
Scolare e mettere a riposare su carta assorbente.

-Nello stesso olio dove sono state fritte le verdure, lasciare imbiondire la cipolla tagliata a fette e aggiungere la salsa di pomodoro.

-Aggiungere le verdure, le olive, i capperi, il sedano e saltare il tutto in padella. Terminare sfumando con l’aceto in cui avrete sciolto lo zucchero.

-Regolare di sale e pepe, lasciare riposare e servire fredda decorando con foglie di menta o basilico.

Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia

Nessun commento:

Posta un commento