22/08/11

FRUTTA MARTORANA: DOLCE TIPICO, SAPORE UNICO


La Frutta Martorana, dolce tipico della tradizione siciliana, appartiene alla grande categoria dei dolci di origine conventuale.
Modellato e dipinto per la prima volta nel convento della Martorana a Palermo, questo dolce a base di pasta di mandorle e zucchero ripropone la forma di piccoli frutti.
La tradizione vuole che nel periodo normanno, in Sicilia, le monache del convento avessero preparato questo dolce, a forma di frutto, per appenderlo agli alberi in sostituzione dei frutti già raccolti, per arricchire l’aspetto del giardino in occasione della visita di un personaggio molto importante: un prelato o addirittura un re.
Secondo la tradizione il composto di base, mandorle tritate, zucchero o miele, e acqua di cannella, viene fatto cuocere in un recipiente di rame non stagnato e poi lavorato nelle forme desiderate.
Il composto viene modellato mano libera o in apposite formine.
A Palermo, in molti negozietti locali, vengono venduti stampi in gesso, materiale appartenente alla tradizione, riproducente frutta, ortaggi e verdure Negli ultimi anni gli stampi di gesso sono stati soppiantati da stampi in silicone, più comodi, economici ed igienici ma sicuramente meno caratteristici.
Dopo aver modellato il dolce, le forme queste vengono fatte asciugare, oggi in forni speciali a temperatura non eccessivamente elevata, e colorati con colori vegetali che possono, a scelta, essere diluiti con un liquore.
La ricetta della frutta martorana è di derivazione araba, come moltissime altre preparazioni tradizionali siciliane. Le più profonde e durature influenze arabe, infatti, ancora oggi, sono rilevabili in molte caratteristiche della cucina siciliana, che dagli arabi conobbe,tra i tanti prodotti, lo zucchero, le mandorle e la lavorazione del cioccolato.
La frutta martorana, secondo la tradizione, veniva preparata dalle monache in occasione della festa di tutti i Santi. L’aristocrazia siciliana del tempo, conquistata dalla prelibatezza dei dolci, ne diffuse la tradizione e, da allora in poi, l’usanza di acquistare la frutta martorana in occasione della Commemorazione dei Defunti e di regalarla ai bambini è profondamente radicata nell’animo dei siciliani.
Questo dolce tipico è riconosciuto prodotto agroalimentare tradizionale italiano della Regione Sicilia.


Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia




1 commento:

  1. Ciao!
    Il vostro sito è molto utile per orientarsi nella vostra bellissima isola, con consigli azzeccati e mirati. Sul nostro sito mindthetrip.it c'è un articolo che poterbbe tornarvi utile, specie per chi, come noi, prenota ONLINE:


    http://www.mindthetrip.it/2011/08/23/attenzione-alle-5-stelle-potrebbero-essere-solo-2/


    A presto
    Stefano&Mara
    mindthetrip.it

    RispondiElimina