27/07/11

Voglia di viaggiare / paura di volare: guida pratica anti panico



La paura di volare è uno stato d'animo di particolare sofferenza che compare quando si viaggia in aereo e che rende il momento del volo particolarmente sofferto. Chi ha paura di volare, al solo pensiero di doverlo fare, soffre, patisce, rimanda o addirittura ne evita oculatamente ogni possibilità.
Il pensiero di paura si traduce in forme fisiologiche abbastanza evidenti: eccessiva sudorazione, tensione muscolare, accelerazione del battito cardiaco, sensazione d'inquietudine e disagio, stato d'ansia, incontrollabilità delle proprie funzioni.
Inutile aggiungere che eventi tutt'altro che improbabili anzi comunissimi, come un ritardo al decollo, o il maltempo, portano ad un incremento dei fattori critici.

Allora che fare? Sentirsi parte attiva del proprio disagio è un ottimo metodo per avere buone possibilità di vedere il proprio disagio finalmente da un'ottica costruttiva. In questo modo il sintomo diventa così solo un segnale d'allarme di qualcos'altro che non funziona e in tal modo anche utile, in grado di portare un miglioramento di vita.
Fondamentale è desiderare con tutte le forze di voler andare in quel determinato posto che è la vostra meta di viaggio: in questo modo sarete capaci di vincere le vostre paure, per poter vivere l’esperienza nuova che avete sempre sognato e che magari non avreste potuto raggiungere in altro modo.
È importante anche rifornirsi di qualsiasi forma di intrattenimento: libri, parole incrociate, giornali, la guida turistica del posto in cui state per arrivare, tutto ciò che vi possa distrarre può risultare fondamentale.
Il momento più temuto è il decollo. Se non viaggiate da soli potrebbe servire tenere per mano il vostro compagno di viaggio: il
contatto fisico rassicura e ci fa sentire meno soli. In alternativa, guardare le facce rassicuranti delle hostess di bordo o degli altri passeggeri può farvi tirare un respiro di sollievo.
Allora che dire, provate e buon volo!


Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipicadivertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia.

Nessun commento:

Posta un commento