07/07/11

Sembrano un sogno ma sono realtà: i 10 panorami più strani al mondo



Si sgranano gli occhi guardando queste foto. Sembrano un sogno o forse un miraggio ma sono realtà!
I 10 panorami più strani al mondo ci catapultano in una realtà che non sembra essere quella terrestre.

Il nostro viaggio parte con il Selciato del Gigante sulla costa nord-est dell'Irlanda.


È composto da circa 40.000 colonne basaltiche, formatesi da una eruzione vulcanica circa 60 milioni di anni fa, generalmente a base esagonale. Le più alte raggiungono i 12 metri di altezza.
Le formazioni visibili a occhio nudo sulla costa sono solo una parte del complesso, che prosegue anche nel fondale marino.
Secondo la leggenda, questo selciato fu costruito dal gigante Fionn McCool per camminare dall'Irlanda fino alla Scozia per combattere un altro gigante, Benandonner. Fionn prima di recarsi in Scozia cadde in un sonno profondo, perciò quando Benandonner venne per cercarlo, la moglie coprì con un drappo il marito Fionn e convinse il rivale che in realtà quello fosse il figlio piccolo. Quando Benandonner vide la mole del "bambino" pensò che il padre fosse terribilmente gigantesco e scappò a casa terrorizzato distruggendo il selciato per evitare di essere inseguito. Per questa ragione, secondo la leggenda, il Selciato non arriva fino in Scozia.

Proseguendo il nostro viaggio ci spostiamo in Arizona


The Wave è un’onda perfetta scolpita dal vento e dalle intemperie. L’area in questione si trova in una zona selvaggia del Coyote Buttes in Arizona.
Semplici dune di sabbia, pietrificate nel corso degli anni e modificate dagli agenti atmosferici, che regalano un paesaggio estasiante ai visitatori di tutto il mondo.

In Antartide,invece, a farci sognare sono Le valli secche di McMurdo


Nonostante ci troviamo in Antartide non c’è né neve né ghiaccio. Questo basterebbe a renderlo un posto unico. Tra i deserti più estremi al mondo, dove è quasi impossibile incontrare forme di vita anche a causa delle particolari condizioni atmosferiche. Il tasso di umidità, infatti, è bassissimo e i venti possono toccare anche i 320 km/h.

Avvicinandoci ai nostri confini è la Spagna a farla da padrona con il Rio Tinto


Il fiume "colorato"si trova nel sud-ovest della Spagna. A causa della grandissima quantità di ferro disciolto in acqua, il fiume ha assunto tonalità sempre più rossastre.

Il Black Rock Desert nel Nevada, prossima tappa di questo tour immaginario, è un'immensa distesa provocata dal prosciugamento di un lago preistorico nella quale sono presenti dei Geyser circondati da immense montagne


I Geyser, tipologia di sorgente di acqua calda caratterizzata da eruzioni periodiche che creano colonne di acqua calda, contribuiscono a regalare al visitatore uno spettacolo incredibile. 

È arrivato adesso il momento di fare un salto in Canada ad ammirare lo Spotted Lake.


Il cosiddetto "lago maculato" è formato da piccoli laghi di forma rotonda. La sua caratteristica è dovuta alla grande concentrazione di minerali (solfati di magnesio, calcio, solfati di sodio, argento e titanio).
Considerato luogo sacro dalle popolazioni aborigene del Canada divenne in seguito, durante la prima guerra mondiale, una cava minerarie dalla quale si estraevano i materiali impiegati nelle fabbriche per la costruzione di munizioni.
L' effetto maculato si può ammirare al meglio nelle calde giornate di sole quando l'acqua evapora permettendo ai minerali di cristallizzare sulla superficie concentrandosi in centinaia e centinaia di pozze gialle.

Difficile a crederci ma quello che vedremo adesso è la più grande distesa di sale al mondo


Il Salar de Uyuni, una volta lago preistorico, si trova nell'altopiano andino meridionale della Bolivia. Di indubbio fascino è oggi un'importante attrazione turistica.
Assolutamente da vedere è l'Isla del pescado: un incredibile ammasso di rocce nell'abbagliante distesa bianca di sale, raggiungibile solo in moto o con speciali jeep.

Come dimenticare infine il Deserto Bianco in Egitto.


Chiamato dai locali Sahara el Beyda, fa parte dell'oasi di Farafra, nell'Egitto occidentale. Le particolarità sono il colore bianco e le strane formazioni rocciose di gesso  nate dalle tempeste di sabbia.


Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia

Nessun commento:

Posta un commento