09/07/11

Eco-label ed Eco Hotel: una vacanza responsabile


Viaggiare prestando attenzione all’ambiente è possibile!Nuove vacanze per gli italiani che scelgono sempre di più di immergersi completamente nella natura più incontaminata. Mete rilassanti e fuori dallo stress della città.
Ma eco turismo non è solo questo!si può viaggiare prestando un occhio di attenzione all’ambiente anche soltanto scegliendo Eco Hotel e cioè strutture ricettive che rispettano criteri di sostenibilità ambientale.
I turisti che si avvicinano a questa filosofia di viaggio scelgono, sempre più spesso, resort e alberghi ecocompatibili, costruiti con l’ausilio della bioarchitettura, che utilizzano fonti di energia rinnovabili, e sempre più numerose sono le proposte per chi vuole vivere questa esperienza nel rispetto dell’ambiente, della natura circostante e delle risorse rinnovabili sul territorio.
Eco-label è il marchio europeo di certificazione ambientale ed ecologica per i prodotti e i servizi ed ha come obiettivo promuovere i prodotti e i servizi che durante il ciclo di vita presentano un minor impatto ambientale rispetto a quelli dello stesso tipo presenti sul mercato.
È uno strumento volontario, una scelta aziendale, un filosofia di vita.
Il marchio per le strutture ricettive è nato per distinguere le aziende turistiche europee con il più alto livello di qualità ambientale. Si tratta di aziende che spesso già nella loro regione sono stata pioniere nella qualità ambientale e che ora, grazie al marchio, sono riconoscibili anche per il pubblico europeo.
Legambiente ha stilato un proprio decalogo che condensa in pochi punti le azioni richieste alle aziende che vogliono ricevere “il fiore del turismo”:

-RIFIUTI
Punto fondamentale è la riduzione dei rifiuti acquistando prodotti con pochi imballaggi, sfruttando i vuoti a rendere, utilizzando detersivi alla spina ed eliminando gradualmente le monodosi.
Fondamentale ovviamente la raccolta differenziata dei materiali riciclabili

-ACQUA
Risparmio idrico con l'applicazione ad esempio dei riduttori di flusso e ove possibile della raccolta e del riutilizzo delle acque piovane

-ENERGIA
Riduzione dei consumi con l'applicazione diffusa di lampadine a basso consumo e cambio della biancheria da bagno solo su richiesta del cliente (con conseguente risparmio di acqua e detersivi); ove possibile, razionalizzazione dell'illuminazione esterna e delle parti comuni; scelta di elettrodomestici e caldaie a basso consumo; produzione e utilizzo di fonti rinnovabili.

-ALIMENTAZIONE
Utilizzo di frutta e verdura fresche da agricoltura biologica e il non uso di OGM;

-GASTRONOMIA
Promozione della cucina del territorio e delle ricette realizzate con prodotti tipici locali con almeno un menu tipico settimanale.

-TRASPORTO
Promozione del trasporto collettivo pubblico; informazioni su sentieri e percorsi naturalistici, itinerari fluviali, piste ciclabili.

-MOBILITA' LEGGERA
Promozione delle aree pedonali e delle piste ciclabili; disponibilità di biciclette e/o mountain bikes ai clienti per brevi spostamenti; ove possibile, predisposizione di aree di servizio per bici e barche e utilizzo di mezzi a basso impatto all'interno di parchi e campeggi.

-RUMORE
Riduzione dell’inquinamento acustico soprattutto nelle ore notturne con la collaborazione attiva del personale e degli ospiti nel rispetto degli orari di riposo.

-BENI NATURALI E CULTURALI
Diffusione di informazioni su monumenti ed aree di interesse storico, artistico e naturale; promozione di visite ed itinerari locali alternativi; ove possibile, comportamenti attivi di tutela del territorio immediatamente circostante la struttura (es. aree montane, sentieri)

-COMUNICAZIONE
Le strutture comunicano la partecipazione al progetto esponendo il tagliando annuale e il Decalogo di Legambiente Turismo e coinvolgono gli ospiti nei comportamenti eco-sostenibili.

Oltre alle misure obbligatorie previste in applicazione del decalogo, che rappresentano la condizione per poter conservare l'etichetta ecologica, Legambiente Turismo fornisce anche suggerimenti riferiti a possibili modifiche per quanto riguarda la struttura (come ad esempio interventi edilizi e impiantistici) e alla produzione energetica da fonti rinnovabili.
L’Ecolabel europeo offre un aiuto importante a chi si prepara per andare in vacanza con una scelta di strutture attente alla qualità ambientale. Alla base dell’iniziativa c’è l’intento di incoraggiare i turisti e le aziende verso il rispetto dell’ambiente e il risparmio di risorse ambientali.





Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia

Nessun commento:

Posta un commento