06/06/11

VIAGGIARE LOW COST COL COUCHSURFING: SCAMBIAMO IL DIVANO?




Se l’idea è quella di viaggiare per conoscere gente, se l’idea è quella di partire ma spendere poco, ma soprattutto se l’idea è quella di fare del proprio viaggioavventura, c’è un’organizzazione internazionale no profit che fa per voi! Si chiama couchsurfing, non riguarda i mobili, e propone un nuovo modo di viaggiare che apre le case della gente e attraversa oceani, continenti e culture.
Oggi infatti grazie al couchsurfing più di un milione di persone sparse per il globo mettono a disposizione il loro divano e si scambiano ospitalità e accoglienza reciproca: chi ospita ha l’opportunità di incontrare persone che provengono da tutte le parti del mondo senza spostarsi dalla propria casa, mentre i surfers possono vivere la vita quotidiana dei posti che visitano.
La filosofia del couchsurfing è quella di creare “esperienze ispiratrici”: “se ci sono abbastanza esperienze di questo tipo, possiamo cominciare a vedere un mondo dove le persone sentono un maggiore senso di connessione con il prossimo, nonostante le differenze. Tali connessioni ci aiutano ad apprezzare la diversità e a costruire una comunità globale che punta a ricercare l'armonia quando inevitabilmente sorgono conflitti.” si spiega sul sito dell’organizzazione.
I CouchSurfer provengono da più di 69.000 città diverse e parlano ben 302 lingue diverse. Dal 2004 sono state registrate più di 1,7 milioni di esperienze di ospitalità CouchSurfing, si sono create più di 1,9 milioni di nuove amicizie e più di 120.000 di queste sono state descritte come amicizie molto profonde. I membri hanno segnalato più di 4,3 milioni di esperienze positive, il che costituisce l’incredibile percentuale del 99,7% delle esperienze CS.
In Italia ci sono già 33562 divani a disposizione. Se hai un divano in casa, una buona dose di voglia di partire e vuoi far parte anche tu della comunità dei surfers, non rimane che iscriverti!

Nessun commento:

Posta un commento