14/06/11

Sicilia: Un viaggio alla scoperta dei Parchi Letterari



Esiste un legame profondo, fatto di input creativi come il paesaggio, l’arte, la storia, le tradizioni e i sapori, che lega un qualsiasi scrittore alla propria terra.
È dal desiderio e dalla curiosità di conoscere e valorizzare i luoghi che hanno fatto da scenario a capolavori della letteratura italiana che nasce l’idea dei Parchi Letterari. Essi sono un fiore all’occhiello della cultura e della proposta turistica italiana.
In questo quadro generale si inserisce l’offerta turistico-culturale della Sicilia, terra di grandi autori.
Viaggiare tra i parchi letterari isolani vuol dire non più vivere un’opera attraverso l’immaginazione e la fantasia bensì constatare, guardare e toccare personalmente, oggetti, case, strade, colline e porti che ispirarono i più grandi autori siciliani.
Tra i parchi più conosciuti quelli intitolati a Giovanni Verga (Acitrezza), Elio Vittorini (Siracusa), Salvatore Quasimodo (Modica), Leonardo Sciascia (Racalmuto), Luigi Pirandello (Agrigento) e Tomasi di Lampedusa(Palermo).
Ci si ritrova così a passeggiare lungo la riviera dei Ciclopi, tra le viuzze strette di Acitrezza alla ricerca della Casa del nespolo, o immersi tra i tesori del centro storico dell’isola di Ortigia in un’ideale "Conversazione in Sicilia" o nel “Caos” fino al molo di Girgenti dopo aver visitato la casa natia dell’illustre autore premio nobel per la letteratura.
Città e villaggi ma anche paesaggi e campagne raccontati in un testo diventano patrimonio culturale e ambientale da proteggere. Patrimonio valorizzato e reso fruibile ai visitatori, attraverso un viaggio nella letteratura e nella memoria, per mezzo di attività culturali e manifestazioni ideate per far conoscere insieme agli scrittori e ai luoghi di ispirazione, i piccoli mercati di prodotti, per di più artigianali, come le ceramiche, i metalli, i tessuti: i prodotti tipici di quell'angolo della  Sicilia.
Un percorso, umano e letterario, tra le aree geografiche di un autore. Uno spazio mentale e fisico.
Viaggiare in Sicilia, attraverso gli itinerari dei parchi letterari, significa scoprire una terra sconosciuta ai più. Sono i luoghi stessi che comunicano con il visitatore mostrandogli storie e tradizioni di chi quel luogo lo vive o lo ha vissuto.



Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia

1 commento:

  1. Una prospettiva sicuramente originale che permette di analizzare due aspetti entrambi di grande importanza

    RispondiElimina