08/06/11

A ISPICA, BELLEZZE ARCHEOLOGICHE UNICHE IN SICILIA!


Ispica, chiamata Spaccaforno fino al 1935, sorge su uno sperone roccioso a circa 170 metri sopra il livello del mare.
La cittadina è sempre stata rinomata, e lo è tuttora, per le sue bellezze paesaggistiche e archeologiche uniche in Sicilia.
La Cava d'Ispica, un'area antichissima abitata dai Siculi e tuttora visitabile, testimonia infatti la presenza umana nella zona sin dall' epoca preistorica: lunga 13 km ed estesa tra il territorio di Modica e quello di Ispica, la cava è un susseguirsi di veri e propri villaggi ipogeici e dimore scolpiti nella roccia che formano uno spettacolo suggestivo e raro.
Splendide e meritevoli di una visita sono anche le numerose bellissime chiese della città: la Basilica di Santa Maria Maggiore, dichiarata monumento nazionale grazie ai dipinti di Olivio Sozzi e Vito D'Anna, la Chiesa Madre, la Chiesa dell'Annunziata, il complesso monastico della Madonna del Carmelo e quello di Santa Maria del Gesù; interessanti e notevoli sono anche i molti palazzi cittadini, tra cui spicca il Palazzo Bruno di Belmonte, oggi sede della Casa Comunale e opera dell'architetto palermitano Ernesto Basile.

Scarica gratis le audio guide su Ispica in formato MP3, per goderti il viaggio armato solo del tuo lettore mp3, iPod o telefonino.

Scopri qui gli indirizzi migliori per dormire, gustare la cucina tipica, divertirti e fare shopping durante il tuo viaggio in Sicilia
 

Nessun commento:

Posta un commento